Soft skills per lavorare nel non profit: la flessibilità

Flessibilità di orari e  mansioni. Le organizzazioni non profit sono sempre di più alla ricerca di professionisti multidisciplinari e camaleontici. Complice anche la rivoluzione tecnologica e l’evoluzione della comunicazione, il mondo del lavoro è sempre meno rigido e con confini sempre più sfumati. Cosa deve fare, quindi, il professionista del terzo settore? Diventare più fluido.

Continua a leggere

Soft skills per lavorare nel non profit: la creatività

Avere un’attitudine innovativa nel generare idee. Ma anche saperle mettere in pratica. Possiamo riassumere così la creatività, una delle soft skills maggiormente ricercate nei professionisti del non profit. Per quale motivo? Perchè la creatività è il mezzo attraverso il quale si possono risolvere numerosi problemi, soprattutto a fronte di una scarsa quantità di risorse. Spesso,

Continua a leggere