stress da rientro - come affrontare il ritorno al lavoro

Stress da rientro: come affrontare il ritorno a lavoro

Le vacanze sono finite: è il momento di tornare a lavoro. Lo sappiamo, anche se il nostro lavoro ci piace, lo stress da rientro colpisce tutti. A chi non piacerebbe essere ancora in spiaggia sul bagnasciuga o a fare lunghe passeggiate in montagna?

Ma dobbiamo tornare alla nostra quotidianità. Vogliamo darvi qualche consiglio per ricominciare al meglio:

1.Svuota subito il tuo borsone

Non lasciare la valigia ancora chiusa in mezzo alla stanza. Rientrare con lo spirito giusto è anche una questione psicologica. Il bagaglio della tua vacanza, che giace abbandonato sul pavimento, comunica al tuo cervello che la vacanza non è ancora finita e la routine non è ancora incominciata. Inoltre crea disordine e, di conseguenza, confusione.

Al contrario, una casa ordinata ti darà una sensazione di calma. Insomma, liberati del fardello, il prima possibile.

2.Non partire a razzo

Immagina il tuo lavoro come un’attività sportiva. Solitamente, non si comincia correndo la maratona, giusto? Ecco, non lanciarti subito in progetti troppo impegnativi. Almeno per la prima settimana segui il consiglio di Enzo Del Re: Lavorare con lentezza!

Per farlo, però, dovrai risolvere subito le urgenze. Sicuramente, al rientro, avrai la casella email piena di messaggi accumulati nelle scorse settimane. Smaltisci subito le più impellenti, in modo da non doverne accumulare altre.

3.Fatti un regalo

Il primo giorno togliti uno sfizio. Arriva a lavoro con qualcosa di nuovo: una camicia, un quaderno per gli appunti, una penna. Insomma una piccola cosa che comunichi agli altri e a te stesso che una nuova stagione di lavoro sta per cominciare.

4.Il sole non è andato in vacanza

Anche se sei rientrato dalle ferie, non è detto che in città tu non possa goderti gli ultimi giorni d’estate. Lascia Netflix ancora staccato per un mesetto, per le maratone di serie tv sotto la coperte, ci sarà un lungo inverno: winter is coming, ma non è ancora qui.

Per ora goditi ogni singola ora di sole della giornata. Passa la pausa pranzo fuori, fai una passeggiate nel parco dopo il lavoro o vai in piscina nel pomeriggio. Insomma, prendi tutta la vitamina D che riesci.

5.Spezza la routine

Lo stress maggiore del rientro, è ritrovare la vecchia routine, abbandonando il divertimento e il dolce-fare-niente delle vacanze. Ma non c’è motivo di farlo tutto insieme. Se hai la possibilità, chiedi di poter lavorare per la prima settimana per metà giornata. In questo modo avrai la possibilità di riprendere il ritmo, senza accumulare lavoro arretrato.

Se, invece non puoi uscire prima da lavoro, organizzati in modo diverso. Ad esempio, non passare da casa dopo l’ufficio, ma fai direttamente ciò che desideri: una corsetta, un tuffo in piscina o un aperitivo. Organizzati per tempo, portandoti dietro ciò che ti serve. In questo modo, al tuo rientro a casa, non ti sembrerà di arrivare da lavoro, ma da qualcosa di più piacevole e rilassante.

Tips Lavoro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.