Country Director

Co.co.co. @EMERGENCY ONG Onlus in Cooperante , in Direttore
  • Sudan, Uganda, Afghanistan
  • Inserito il : 08/02/2024
  • Scadenza : 08/05/2024
  • Stipendio: Da definire
  • View(s) 1564

Dettagli Annuncio

  • Esperienza da 4 a 6 Anni
  • Livello Professionale Altro
  • Causa Assistenza socialeCooperazione internazionaleEducazione, Formazione e RicercaEmarginazione sociale e povertàEmergenze, catastrofi e Protezione civileIntegrazione e Accoglienza Migranti e RifugiatiSalute, sanità e ricerca medicaTutela dei diritti e promozione della cittadinanza
  • Titolo di studio Laurea

Job Description

Roster position per: Sudan, Uganda e Afghanistan

Il Country Director (CD) supervisiona l’attività dei progetti di EMERGENCY all’interno del Paese ed ha la responsabilità di identificare possibili aree di sviluppo ed opportunità di finanziamento che definisce insieme ad Area Director e Medical Coordination Unit (MCU).

In linea con la vision dell’Organizzazione, il CD rappresenta EMERGENCY presso le autorità del Paese, i donatori, la stampa ed altri stakeholders.

Il CD è inoltre responsabile della sicurezza dei progetti di EMERGENCY nel Paese. Questa responsabilità comporta il mantenere contatti costanti con i responsabili di diversi dipartimenti di sicurezza e Ministeri del Paese.  

Il CD riporta direttamente all’Area Director del Field Operations Department (FOD).

 

PRINCIPALI COMPITI E RESPONSABILITÀ

 

COORDINAMENTO DELLE ATTIVITÀ ALL’INTERNO DEL PAESE

Il CD dovrà:

  • Coordinare le attività a supporto dei progetti di EMERGENCY, garantendo la collaborazione tra il Medical Coordinator e le figure non sanitarie, in accordo con l’Area Director del FOD, la Medical Division Coordination (MDC) e i Desk competenti (FOD).
  • Supervisionare l’implementazione dei processi per il raggiungimento degli obiettivi previsti dallo Strategic ed Action Plan, monitorandone l’avanzamento in accordo con l’Area Director.
  • Supervisionare e coordinare l’implementazione delle attività dell’organizzazione nel paese, al fine di assicurarne il regolare funzionamento e la regolare distribuzione delle risorse.
  • Assicurarsi che tutti i responsabili di dipartimento abbiano consapevolezza del proprio incarico e dispongano di tutti i mezzi e le risorse per svolgerlo.
  • Supervisionare direttamente l’attività delle figure non sanitarie di progetto.
  • Partecipare alla redazione di budget di spesa previsionali e proposte progettuali nel Paese e presentare il proprio budget a supporto degli uffici Administration, Grant Management.
  • Supervisionare i consumi e le spese del Programma (il CD ha potere di firma sulle spese sopra una certa soglia).
  • Supportare la pianificazione dello staff, coordinandosi con il Dipartimento HR del FOD.
  • Contribuire al processo di valutazione del personale, assicurandosi che ciascun Responsabile di Dipartimento Non Sanitario, supportato dall’HR Field Manager, valuti le prestazioni dello staff a suo diretto riporto e si confronti con lui per tutte quelle azioni che impattano sul salario e/o sulla revisione del ruolo assegnato. Condivide inoltre con i Responsabili dei Desk FOD e con il Dipartimento HR le valutazioni di fine missione dello Staff Non Sanitario Internazionale a suo diretto riporto, dando indicazioni su possibili rinnovi contrattuali

 

RAPPRESENTANZA

Il Country Director, su mandato dell’Area Director e in costante coordinamento con essa, rappresenta EMERGENCY nei rapporti con le autorità locali, i donatori istituzionali, le missioni diplomatiche, la comunità internazionale, la società civile, la stampa e tutti gli altri stakeholders. Avvalendosi della collaborazione del MC, gestisce e cura i rapporti con le scuole di specialità e altre autorità sanitarie nel Paese, funzionali all’attività medico-sanitaria dell’Ospedale di EMERGENCY.

 

SICUREZZA

  • Sicurezza esterna
    – è responsabile di garantire la corretta implementazione delle regole di sicurezza e di organizzare la rete di contatti istituzionali ed informali in tutti i progetti attivi.
    – informa tempestivamente l’Area Director sui problemi di sicurezza del progetto/Paese.
    – Ha il compito di aggiornarsi costantemente sulla situazione geopolitica del Paese.
  • Sicurezza interna – Il CD è responsabile di supervisionare l’implementazione degli standard per la sicurezza definiti dall’RSPP per tutte le persone presenti nelle strutture di EMERGENCY (lavoratori esterni, personale dell’ospedale e pazienti). Ha altresì il compito di designare un focal point per assicurare il rispetto dei protocolli relativi alla sicurezza sul luogo di lavoro, prevenzione e gestione incendi, protocolli per la gestione degli alimenti, esposizione ai raggi X, sicurezza elettrica, igiene e sicurezza sul poto di lavoro, rischi specifici (lavori in quota, lavori confinati, attrezzature, movimentazione manuale dei carichi, videoterminale), ed ogni altro aspetto identificato dall’RSPP.
  • Il Country Director stabilisce eventuali limitazioni al movimento dello staff internazionale nel Paese, in aree specifiche e in particolari zone della città e supervisiona l’applicazione dei protocolli di EMERGENCY e del codice di condotta per tutto il personale.

 

NUOVI PROGETTI E FINANZIAMENTI

Il Country Director ha la responsabilità di identificare e condividere con l’Area Director eventuali aree di sviluppo dei progetti esistenti nel Paese e/o proporre nuovi progetti da implementare.
Inoltre, con il supporto degli uffici Grant Management e Fondazioni, si impegna ad identificare eventuali possibili donatori presenti nel Paese o interessati a supportare i progetti.
Il CD collabora alla stesura di report, proposte di progetto e di tutta la documentazione ufficiale necessaria a scopo di Raccolta Fondi.

 

REQUISITI SPECIFICI

  • Formazione in una delle seguenti aree: Economia, Giurisprudenza, Relazioni Internazionali, Scienze Diplomatiche o Scienze Politiche;
  • Esperienza pregressa in coordinamento, gestione ed implementazione di Programmi all’estero (o in ruoli di senior management affini in contesti complessi) di almeno 3 anni. L’esperienza in gestione di strutture ospedaliere costituirà un plus;
  • Capacità di redazione e monitoraggio del budget e conoscenze di pianificazione finanziaria;
  • Conoscenza delle linee e procedure di finanziamento dei principali donatori istituzionali;
  • Esperienza nella gestione di gruppi di lavoro complessi (people management);
  • Orientamento al risultato con solide capacità di gestione dei carichi di lavoro e dello stress;
  • Ottime doti comunicative e relazionali;
  • Approccio diplomatico e people-oriented;
  • Conoscenza fluente della lingua inglese (livello minimo richiesto: C1).

 

DISPONIBILITÀ RICHIESTA

Un anno di permanenza all’estero comprensivo di un periodo di ferie retribuite da concordare con l’Area Director.

Si prevede un periodo iniziale di onboarding/formazione in affiancamento al Country Director uscente e/o all’Area Director, al termine del quale l’Organizzazione si riserva di valutare l’adeguatezza della risorsa a ricoprire il ruolo.

 

Altre posizioni che potrebbero interessarti