“Centro per l’Autonomia” Società Cooperativa Sociale

  • Pagine Social:

Panoramica

  • Posizioni aperte 0
  • Causa DisabilitàIntegrazione e Accoglienza Migranti e RifugiatiReinserimento lavorativoTerza età
  • Tipo di Entità Cooperativa Sociale

Descrizione

La Cooperativa crea una cittadinanza attiva su diversi temi delle persone più discriminate ed emarginate dal contesto sociale. Vivendo i maggiori gap presenti sul territorio di Roma e del Lazio che non sono colmati adeguatamente cerchiamo di offrire servizi che vadano a tutelare quelle mancanze. La forza propulsiva della Cooperativa è indubbiamente il voler creare protagonismo in ciascun socio in un’ottica partecipativa e che sia in grado di offrire diverse scelte a chi ne ha bisogno. Nella nostra Cooperativa uno vale uno. Tutti siamo una Cooperativa.

Il nostro obiettivo è mutualistico, pertanto non segue logiche di profitto ma vive il territorio, anche attraverso i propri interventi di natura sociale, al fine di riempire gli spazi vuoti della società/comunità che abitiamo attraverso il coinvolgimento della cittadinanza e le persone discriminate o emarginate cercando di creare “spazi” di confronto e quindi di emersione. In tutti i servizi che offriamo, in ogni progetto che la Cooperativa immagina, progetta e realizza, fondamentale è l’aspetto di democraticità e partecipazione orizzontale.

I principi valoriali ai quali ci rifacciamo sono quelli che rispecchiano la carta dei diritti umani dell’Onu
costituita il 10 dicembre 1948.

La Mission della Cooperativa verte sui principi di imparzialità e di uguaglianza, di mutualismo, democrazia e partecipazione democratica. I servizi sono erogati secondo regole valide per tutti, soci lavoratori compresi, senza discriminazione di età, sesso, orientamento religioso, status sociale, orientamento politico, razza o etnia e condizioni di salute o economiche.

Lo scopo mutualistico, così definito, differenzia le società cooperative dalle società lucrative, in quanto le prime tendono alla realizzazione di condizioni vantaggiose per i soci, mentre le seconde hanno come scopo la massimizzazione del profitto (lucro oggettivo) da distribuire tra i soci (lucro soggettivo), generalmente in proporzione alle quote di capitale possedute.