Soft skills per lavorare nel non profit: la creatività

Avere un’attitudine innovativa nel generare idee. Ma anche saperle mettere in pratica. Possiamo riassumere così la creatività, una delle soft skills maggiormente ricercate nei professionisti del non profit. Per quale motivo? Perchè la creatività è il mezzo attraverso il quale si possono risolvere numerosi problemi, soprattutto a fronte di una scarsa quantità di risorse. Spesso,

Continua a leggere

Servizio Civile: al via i progetti rivolti a giovani rifugiati

3 mila giovani stranieri saranno impegnati nei progetti di Servizio Civile. È quanto previsto dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile. I progetti faranno rifermento all’anno 2018 e hanno come scadenza il 30 novembre prossimo. Vedranno l’inserimento di giovani stranieri titolari di protezione internazionale ed umanitaria, in affiancamento ai loro coetanei italiani. Obiettivi del progetto Sempre

Continua a leggere

Carriereinternazionali.com e Giovani nel Mondo: un’opportunità per il tuo futuro

L’Associazione Giovani nel Mondo è nata nel 2009 con lo scopo di promuovere gli scambi culturali tra giovani studenti interessati all’ambito internazionale e aiutarli a costruire percorsi formativi e professionali attraverso lo sviluppo di conoscenze e competenze. Il primo progetto lanciato, il ROME MODEL UNITED NATIONS 2010, oltre ad essere la prima simulazione dei processi

Continua a leggere

Come diventare un addetto stampa per il non profit

Accrescere la reputazione dell’organizzazione attraverso i media. È l’obiettivo principale dell’addetto stampa di una organizzazione non profit. Le organizzazioni trattano argomenti di carattere sociale, che spesso sono legati all’attualità e al dibattito politico. Per questo motivo è importante una figura di contatto tra l’associazione e il variegato mondo dell’informazione. Si tratta, spesso, di un giornalista

Continua a leggere

Personal branding: come costruire la tua reputazione online per il non profit

Che tu sia un social media specialist, un fundraiser o un cooperante non ha importanza. Sempre più spesso i recruiter scandagliano il web alla ricerca di informazioni sui probabili candidati. Per questo motivo, non devi essere impreparato, e sapere che le informazioni che si possono trovare con una semplice ricerca su google, possono fare la differenza

Continua a leggere