Valutatore Esterno per Valutazione finale progetto AICS Kenya

Consulenza @Fondazione L’Albero della Vita onlus in Altro
  • Valutazione da effettuarsi attraverso una missione sul campo in Kenya se le condizioni Covid lo consentono; altrimenti in modalità remota. Vedi sulla Mappa
  • Inserito il : 03/09/2021
  • Scadenza : 19/09/2021
  • View(s) 606
  • Condividi:

Dettagli Annuncio

  • Esperienza da 4 a 6 Anni
  • Livello Professionale Senior
  • Titolo di studio Laurea

Job Description

L’Albero della Vita opera in Italia e a livello internazionale con bambini a rischio di povertà ed esclusione sociale, con bisogni di cura e di protezione, con l’obiettivo di assicurare a loro, alle loro famiglie e alle comunità di appartenenza maggiore benessere, l’accesso ai diritti fondamentali e percorsi di sviluppo.

Nell’ambito sta selezionando di un progetto finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo in Kenya, siamo alla ricerca di un/a consulente esterno per la valutazione finale dello stesso progetto da effettuarsi nel mese di ottobre 2021.

 

Informazioni sul progetto:

Il progetto, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e implementato in Kenya – sotto la leadership di FADV- in partenariato con il Directorate of Children Services, il Department of Probation and Aftercare Services, e con vari attori locali ed internazionali, nasce con l’obiettivo di promuovere e tutelare i diritti dei minori vulnerabili e/o in conflitto con la legge supportando il processo di de-istituzionalizzazione in atto in Kenya.

 

Le principali componenti del progetto vertono sui seguenti risultati:

R1. Introdotte prassi e procedure riguardanti la risoluzione alternativa delle controversie (Alternative Dispute Resolution) e la giustizia riparativa (Restorative Justice).

R2. Adeguati secondo il superiore interesse del minore i servizi di accoglienza, socio-educativi e reintegro familiare e professionale del sistema della Giustizia Minorile.

R3. Dato impulso all’affido familiare come misura alternativa di protezione/detenzione del minore.

 

Il Progetto è iniziato a maggio 2018 ed ha una durata complessiva di 43 mesi, incluse le estensioni richieste e approvate dal donatore.

La presente valutazione esterna finale risulta dalla doppia esigenza del finanziatore e della politica interna del progetto.

La valutazione finale deve rendere conto del raggiungimento degli obiettivi del progetto suddetto, mediante il conseguimento dei risultati e degli indicatori pianificati.

La valutazione finale terrà altresì conto delle analisi e dei risultati emersi nel corso della valutazione intermedia precedentemente effettuata.

 

Descrizione del ruolo e responsabilità:

L’esperto valutatore fornirà informazioni sufficienti concernente i seguenti criteri:

  • Pertinenza e coerenza;
  • Efficacia;
  • Impatto;
  • Efficienza;
  • Sostenibilità nel tempo;

 

L’esperto presenterà la sua metodologia di valutazione, la quale dovrà comprendere almeno: una fase di documentazione; dei colloqui; delle visite sul campo; dei questionari; dei metodi partecipativi di raccolta e analisi di dati.

Si incoraggia la proposta e l’applicazione di ulteriori metodologie suggerite dal valutatore.

 

L’esperto produrrà i seguenti documenti in italiano e/o in inglese:

  • Un rapporto finale provvisorio sarà prodotto nei 15 giorni che seguono la fine della missione e presentato alla sede FADV a Milano/Nairobi;
  • Il rapporto definitivo, contenente le osservazioni integrative di FADV, dovrà essere disponibile nei 15 giorni seguenti il ricevimento delle osservazioni;
  • Una sintesi del rapporto che presenterà le principali conclusioni e raccomandazioni.

I documenti annessi al rapporto dovranno includere, in parte o totalmente, le seguenti informazioni:
La lista delle persone incontrate; il calendario della missione, se effettuata; eventuali dettagli della metodologia di valutazione utilizzato.

 

Reporting line: il collaboratore si rapporterà con il Program coordinator. FADV fornirà tutte le informazioni e la documentazione necessaria all’espletamento del compito assegnato.

Costi indicativi e pagamenti: L’offerta economica non dovrà eccedere gli 8.500 euro e dovrà ritenersi “all inclusive”, cioè comprensiva di oneri e tasse, assicurazione, visto ingresso, volo internazionale e trasporti interni, vitto e alloggio, e altre eventuali spese connesse o necessarie.

 

Requisiti:

  • Laurea universitaria in campi attinenti (Scienze Sociali, Cooperazione Internazionale, etc.);
  • Specializzazione attinente al settore protezione all’infanzia, con particolate riferimento alla Giustizia minorile e all’Alternative Care;
  • Ottima padronanza della lingua inglese, scritta e parlata;
  • Ottima conoscenza delle tecniche partecipative di valutazione;
  • Perfetta conoscenza dei princìpi e dei metodi di gestione del ciclo del progetto;
  • Pregressa esperienza in valutazioni progetti, in particolare progetti finanziati da donatori istituzionali;
  • Esperienza pregressa nei PVS, in particolar modo in Kenya, nel settore della cooperazione allo sviluppo di almeno 5 anni;
  • Esperienza specifica nell’ambito della protezione infanzia e giustizia minorile nei PVS;
  • Esperienza pregressa nel campo della valutazione di progetti di cooperazione (aver svolto almeno 2 valutazioni simili a quella prevista dal presente progetto. Le referenze delle valutazioni dovranno essere indicate nel Curriculum vitae).

 

Durata della collaborazione: 2 mesi (ottobre-novembre 2021) incluso il periodo iniziale di missione sul territorio, sempre che le condizioni legate alla pandemia da Covid-19 lo consentano.

Luogo della collaborazione: Valutazione da effettuarsi attraverso una missione sul campo in Kenya se le condizioni Covid lo consentono; altrimenti in modalità remota.

 

Come candidarsi:

Sarà possibile inviare il proprio CV accompagnato da cover letter, draft di proposta metodologica, proposta economica ed almeno 3 referenze al seguente indirizzo kenya@alberodellavita.org, indicando nell’oggetto: Valutazione esterna finale AICS Kenya

La ricerca è rivolta a persone di entrambi i sessi in accordo con la Legge 903/77.

L’Albero della Vita è contrario ad ogni tipo di discriminazione religiosa, per credenze personali, per età, di razza, di orientamento sessuale, per handicap, di origine etnica e di genere; altresì in ogni sua attività si fa promotore di pari opportunità.

Ringraziamo tutti coloro che invieranno la propria candidatura per la posizione in oggetto.

Segnaliamo che, dato l’elevato numero di CV che riceviamo non saremo in grado di fornire feedback a tutti i candidati. Saranno contattati esclusivamente i profili con i requisiti ricercati.

 

I Suoi dati personali:

Fondazione L’Albero della Vita, Titolare del trattamento, con sede legale in Via Vittor Pisani 13, 20124 Milano, utilizza i dati che la riguardano esclusivamente per lo svolgimento dell’attività di ricerca, selezione e valutazione del Personale. I Suoi dati non saranno comunicati a terzi e, in caso di mancata assunzione, saranno conservati per un periodo massimo di 6 mesi salvo Sua richiesta di cancellazione anticipata (opt-out). Per informazioni dettagliate, anche in ordine al Suo diritto di accesso agli altri Suoi diritti, può contattare il nostro RPD al seguente indirizzo email dpo@alberodellavita.org. L’Informativa completa aggiornata è disponibile sul sito www.alberodellavita.org

 

Altre posizioni che potrebbero interessarti