Servizio Civile Universale 13 posizioni in servizi rivolti alla prevenzione dei tumori del seno e alla tutela della salute delle donne

Servizio Civile SUSAN G. KOMEN ITALIA in Altro
  • Condividi:

Dettagli Annuncio

  • Causa Salute, sanità e ricerca medica

Job Description

La Susan G. Komen Italia ha aperto 13 posizioni in servizi rivolti alla prevenzione dei tumori del seno e alla tutela della salute delle donne:

  • 4 posizioni per la sede di Roma – L.go Agostino Gemelli 8
  • 4 posizioni per la sede di Roma – C.ne Clodia 78/A
  • 1 posizione per la sede di Bari – Via Melo da Bari 195
  • 1 posizione per la sede di Bologna – Via Altura 3
  • 1 posizione per la sede di Brescia – Via Agostino Pinzoni 1

 
La domanda di partecipazione deve essere presentata dai candidati in modalità online attraverso la piattaforma DOL (Domanda On Line) all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it entro le ore 14:00 dell’8 febbraio 2021
 
Settore e area di intervento Assistenza – Pazienti affetti da patologie temporaneamente e/o permanentemente invalidanti e/o in fase terminale
 

Obiettivi del progetto

 
Il progetto LOOK AT YOUR B(r)E(a)ST intende attivare una concreta strategia di sensibilizzazione e prevenzione precoce, motivare all’azione ed incentivare le donne nella fascia di età a rischio ad aderire ai programmi di screening nella lotta al tumore al seno.

Il progetto punta al rafforzamento della rete di supporto territoriale a sostegno delle donne nella fase della gestione della malattia, al fine di far sentire la donna e i suoi familiari meno soli, accolti e supportati nell’affrontare il percorso terapeutico. Komen Italia intende promuovere azioni di prevenzione al fine di promuovere la cultura della prevenzione come metodo di vita a partire dalle donne, affinché tutte si sottopongano a visite senologiche periodiche allo scopo di raggiungere una capillarizzazione del flusso informativo, attraverso una solida rete, ampiamente condivisa, di informazioni e consulenza, che parta anche dall’età scolare, al fine di determinare dinamiche di diffusione di buone prassi circa l’importanza della diagnosi precoce del tumore del seno e dell’assunzione di uno stile di vita corretto

Per accedere alla piattaforma DOL, compilare e presentare la domanda è necessario che i candidati siano in possesso delle credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure di quelle fornite dal Dipartimento (guida spid)

 

Durata del progetto: 12 mesi

Giorni di servizio settimanali: 5

Ore di servizio settimanali: 25

Orari sedi: (lun-ven) 10-17

Per ogni ulteriore informazione, scrivere a volontari@komen.it

Attività d’impiego degli operatori volontari
 
Attività di back office

  • Supporto nell’organizzazione dell’espletamento delle attività;
  • Collaborazione nella raccolta documentazione già esistente sulle informazioni mediche riguardanti i tumori al seno;
  • Cooperazione nella raccolta delle domande più frequenti che le pazienti rivolgono al curante;
  • Collaborazione nella raccolta e selezione delle informazioni riguardanti altre risorse e servizi del territorio dedicati alle donne;
  • Partecipazione nella raccolta e selezione delle informazioni legali per affrontare problematiche di tipo lavorativo e previdenziale;
  • Sostegno nella predisposizione di schede informative sulle attività e sui servizi erogati dallo sportello informativo;
  • Assistenza nella creazione e gestione di una mailing list di persone interessate a ricevere ulteriori informazioni e aggiornamenti;
  • Affiancamento nella creazione e gestione di una lista dei recapiti degli enti e strutture, con specifiche dei servizi offerti destinati alle donne;
  • Collaborazione nella realizzazione di dossier ed opuscoli informativi in materia, di risposta alle principali domande delle utenti;
  • Partecipazione nell’elaborazione di una bozza grafica di opuscoli informativi dettagliati con informazioni di natura pratica e organizzativa, di facile consultazione;
  • Supporto nella realizzazione grafica opuscoli informativi;

 
Sportello di supporto

  • Sostegno nell’organizzazione dell’espletamento delle attività di front-office;
  • Partecipazione nell’accoglienza dell’utenza;
  • Partecipazione nella mappatura informazioni da fornire ai soggetti circa i servizi presenti sul territorio e le relative modalità di accesso;
  • Distribuzione del materiale informativo prodotto in materia

 
Campagna di informazione Online

  • Partecipazione alla riunione di concertazione;
  • Assistenza nella gestione della pagina web;
  • Collaborazione nella predisposizione grafica dei materiali divulgativi in formato digitale;
  • Supporto nella realizzazione e gestione di un profilo sui principali social network dello sportello;
  • Sostegno nella gestione del forum dello sportello online in grado di rispondere tempestivamente ai principali quesiti;
  • Cooperazione nell’aggiornamento periodico delle informazioni pubblicate sui portali web;
  • Partecipazione alla ricerca, selezione ed aggiornamento del materiale informativo sui principali motori di ricerca e canali comunicativi online;
  • Affiancamento nella pubblicizzazione degli eventi di sensibilizzazione territoriale organizzati e relativa calendarizzazione;
  • Distribuzione del materiale informativo prodotto;

 
Interventi di screening gratuiti itineranti

  • Cooperazione nell’organizzazione logistica dell’espletamento delle attività;
  • Affiancamento nel raccordo con le figure di riferimento (enti locali, associazioni del terzo settore);
  • Cooperazione nella calendarizzazione degli eventi;
  • Partecipazione alla redazione, predisposizione e distribuzione dei materiali divulgativi;
  • Partecipazione alla realizzazione sportello itinerante;
  • Partecipazione nella predisposizione di dossier/ bacheche per un veloce reperimento delle informazioni in evidenza;
  • Distribuzione del materiale informativo prodotto;

 
La prevenzione a scuola

  • Collaborazione nella riunione di concertazione;
  • Assistenza nella stesura degli argomenti da proporre ai dirigenti scolastici;
  • Cooperazione nel contatto con gli istituti scolastici del territorio;
  • Collaborazione nel contatto con esperti e specialisti per la realizzazione degli incontri;
  • Affiancamento nella calendarizzazione degli incontri;
  • Partecipazione nella preparazione del materiale divulgativo necessario;
  • Supporto nella preparazione materiale di valutazione degli incontri al fine di ricevere un feedback dai giovani e poter migliorare nel tempo le attività;
  • Sostegno nella realizzazione degli incontri;
  • Affiancamento nella valutazione finale e restituzione degli incontri

 
Eventuali particolari condizioni ed obblighi di servizio ed aspetti organizzativi

  • Realizzazione (eventuale) delle attività previste dal progetto anche in giorni festivi e prefestivi, coerentemente con le necessità progettuali
  • Flessibilità oraria in caso di esigenze particolari
  • Disponibilità alla fruizione dei giorni di permesso previsti in concomitanza della chiusura della sede di servizio (chiusure estive e festive)
  • Partecipazione a momenti di verifica e monitoraggio
  • Disponibilità a partecipare a seminari e momenti di incontro e confronto utili ai fini del progetto nei giorni feriali o in giorni festivi ad eventi con personalità di particolare rilievo
  • Disponibilità ad effettuare il servizio al di fuori della sede entro il massimo di 60 gg
  • Osservanza della riservatezza dell’ente e della privacy di tutte le figure coinvolte nella realizzazione del progetto
  • Disponibilità ad utilizzare i veicoli messi a disposizione dell’Ente

 

Per poter partecipare alla selezione i candidati devono essere in possesso, alla data di presentazione della domanda, dei seguenti 3 requisiti:

  1. cittadinanza italiana, europea, oppure di un Paese extra UE purché regolarmente soggiornante in Italia
  2. età compresa tra i 18 e i 28 anni alla data di presentazione della domanda
  3. non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo oppure ad una pena, anche di entità inferiore, per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, oppure per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

 

l’operatore volontario che partecipa a progetto non può svolgere attività di lavoro subordinato o autonomo se incompatibile con il corretto espletamento del servizio civile, ai sensi dell’articolo 16, comma 5 del decreto legislativo 40/2017.

Altre posizioni che potrebbero interessarti