Panoramica

Save the Dogs and other Animals è alla ricerca di collaborazioni retribuite con medici veterinari per le seguenti attività in Romania:

Contratto di collaborazione professionale per un periodo minimo di 12 mesi: destinato ad un medico veterinario con almeno 15 anni di esperienza che assuma la direzione sanitaria e il coordinamento della nuova clinica di Cernavoda

Contratto di collaborazione professionale per un periodo di 3/6/12 mesi: destinato  a medici chirurghi o/e clinici con almeno 2-3 anni di esperienza disponibili a trasferirsi a Cernavoda, in Romania. L’attività in loco si concentra sulle sterilizzazioni, su interventi di pronto soccorso  e sull’assistenza ai cani/gatti inseriti nei programmi di adozione internazionale.

Per tutti i contratti è previsto un pacchetto di benefit (sistemazione a carico dell’associazione, assicurazione medica e un budget per i viaggi di rientro in Italia).

Si richiede capacità di lavorare in team e sotto stress. E’ richiesta la buona conoscenza della lingua inglese, parlata e scritta.

Per esprimere il proprio interessamento e conoscere le condizioni contrattuali vi preghiamo di inviare il CV in inglese accompagnato da una lettera di motivazione all’indirizzo: [email protected].

Effettua la registrazione/accesso per poterti candidare.

Info su Save the Dogs and other Animals

Save the Dogs and other Animals nasce per dare una risposta alla tragica emergenza che coinvolge i cani randagi in Romania, dove dal 2001 migliaia di animali vengono eliminati ogni anno dalle autorità con metodi brutali.
Per ragioni storiche e culturali, infatti, in questo paese membro dell’Unione Europea il fenomeno del randagismo è totalmente fuori controllo e rappresenta un problema enorme, non solo per la sofferenza che causa agli animali ma anche alla popolazione.
Dal punto di vista giuridico l’associazione – nata per iniziativa dell’ex-pubblicitaria milanese Sara Turetta – è costituita da due rami: il braccio operativo in Romania, costituito nel 2002, e la casa madre italiana (fondata nel 2005 per finanziare le attività).
I due enti, seppur formalmente distinti, nella realtà costituiscono un’unica organizzazione, con una strategia e valori condivisi.