Panoramica

Figura richiesta: 6 Volontari Servizio Civile Regione Veneto
Destinazione: Treviso
Scadenza: ore 14:00 del 29 ottobre 2018

Progetto: “Non stiamo zitti: Stop al bullismo”

Se hai tra i 18 e i 28 anni partecipa al Servizio Civile Regionale con Telefono Azzurro all’interno del progetto “Non stiamo zitti: Stop al bullismo”.

Sono aperte 6 posizioni per volontari in Servizio Civile Regionale, presso la sede di Treviso.

Partendo da uno studio del fenomeno del bullismo, il progetto “Non stiamo zitti” si propone di attivare momenti di confronto tra giovani attraverso la peer education, di organizzare incontri tematici nelle scuole locali rivolti agli studenti (8-17 anni), di organizzare attività formative rivolte agli operatori giovanili, di produrre e diffondere materiali di supporto alla comunicazione sulle tematiche del bullismo e del cyberbullismo.

L’opportunità offerta da Telefono Azzurro riguarda l’occasione di vivere un periodo di 12 mesi in tale ambito, affermando in prima persona i diritti dei bambini e degli adolescenti, attraverso un’esperienza di crescita, di formazione, di acquisizione di capacità e di competenze, ponendo allo stesso tempo l’attenzione verso i bisogni del territorio in cui il progetto si inserisce e al positivo impatto di questa attività sull’intera società civile.

Il Servizio Civile prevede un impegno di 30 ore distribuite su 5 giorni a settimana, comprensivi di sabato, domenica e festivi, il riconoscimento di un contributo giornaliero di €15 e la partecipazione a un percorso formativo.

È possibile vedere gli elementi essenziali del progetto “Non stiamo zitti” nonché maggiori informazioni relative alle modalità e alla modulistica necessarie per candidarsi sul sito web: http://www.azzurro.it/it/content/proroga-bando-2018-servizio-civile-regionale-con-telefono-azzurro-regione-veneto-6-posizioni

Il termine per la presentazione delle domande è fissato per le ore 14:00 del 29 ottobre 2018.

Tagged as: , ,

Info su S.O.S. Il Telefono Azzurro Onlus

L'Associazione S.O.S. Il Telefono Azzurro Onlus promuove, da oltre trent'anni, attraverso un'opera costante di informazione e sensibilizzazione oltre che di diffusione delle conoscenze acquisite, un rispetto totale dell'individuo nel corso della sua prima formazione e dell'intera età evolutiva, salvaguardandone le potenzialità naturali di crescita e tutelando queste ultime nei confronti di abusi, anche involontari, di natura fisica o psicologica, che possano sin dai primi tempi della vita pregiudicarne seriamente la realizzazione. Partire dai bambini, ascoltando i loro bisogni e leggendo la realtà che li circonda, per costruire una vera cultura dell'infanzia.

Ascolta ogni giorno bambini e adolescenti e offre risposte concrete alle loro richieste di aiuto, anche attraverso la collaborazione con istituzioni, associazioni e altre realtà territoriali.