Panoramica

Per l’anno 2018 Progettomondo.mlal seleziona 23 volontari per destinazioni sia in Italia che all’estero.

La nostra organizzazione offre nello specifico opportunità di servizio civile:

  • in Italia: 7 volontari di cui 5 a Verona, 2 a Padova e uno a Rovereto. In tutte e tre le città l’ambito è quello della sostenibilità ambientale e il suo intreccio con la giustizia sociale.
  • in Marocco a Beni Mellal: 5 volontari che opereranno nell’ambito della prevenzione delle discriminazioni di genere ed etnico-razziali e contro la marginalizzazione sociale dei giovani che può portare al radicalismo.
  • in Bolivia a La Paz: 2 volontari, uno da impegnare nel rafforzamento delle organizzazioni di produttori locali di caffè e uno nell’ambito della giustizia minorile.
  • n Perù a Lima: 5 volontari, due nell’ambito della tutela dell’infanzia e adolescenza, e tre da impegnare nella prevenzione e protezione delle persone vittime della migrazione clandestina e del traffico di migranti nel Paese andino.
  • In Brasile a Tamandarè: 2 volontari nell’ambito della tutela dell’infanzia e adolescenza.
  • In Mozambico a Maputo: 2 volontari che opereranno nell’ambito della formazione professionale.

Requisiti di partecipazione

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana, ovvero di uno degli Stati membri dell’UE, ovvero di un paese extra UE purché regolarmente soggiornante in Italia;
  • Aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • Non aver riportato alcuna condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Non possono presentare domanda i giovani che:

  • Appartengono ai corpi militari e alle forze armate;
  • Abbiano già prestato o stiano prestando servizio civile nazione, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista;
  • Abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Possono invece presentare domanda:

  • Chi ha interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari;
  • Chi ha già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” e nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All.

I volontari impegnati, nel periodo di vigenza del presente bando, nei progetti per l’attuazione del programma Europeo Garanzia Giovani possono presentare domanda ma, qualora fossero selezionati come idonei, potranno iniziare il servizio civile solo a condizione che si sia intanto naturalmente conclusa – secondo i tempi previsti e non a causa di interruzione da parte del giovane – l’esperienza Garanzia Giovani.

Il termine per presentare la domanda di partecipazione è fissato alle ore 18:00 del 28 settembre 2018.

La consegna della domanda può avvenire:

  • a mezzo “raccomandata A/R” ESCLUSIVAMENTE indirizzata a ProgettoMondo Mlal – Via Palladio, 16 – 37138 – Verona (FA FEDE il timbro postale, quindi è possibile spedire fino al 28/09/18);
  • a mano, presso la nostra Sede a Verona, fino alle ore 18:00
  • Con Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo [email protected]

Le domande trasmesse con modalità diverse da quelle sopra indicate e pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione.

È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando e tra quelli inseriti nei bandi regionali e delle Province autonome contestualmente pubblicati. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi innanzi citati, indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni.

Contatti

Per ogni ulteriore informazione e chiarimento è possibile inviare una mail a [email protected] oppure contattare il 045/8102105 dal lunedì al venerdì

Effettua la registrazione/accesso per poterti candidare.

Info su Progettomondo.mlal

Da sempre impegnata nella difesa dei diritti umani, Progettomondo.mlal è un’organizzazione non governativa di cooperazione internazionale che si impegna ogni giorno per garantire una vita dignitosa a tutti, distanti da logiche assistenziali, e mettendo al centro le persone.

Nata nel 1966 per promuovere lo sviluppo sostenibile, una nuova forma di giustizia e una migrazione consapevole in America Latina e in Africa, in Italia e in Europa l’Ong promuove la Global education e l'incontro fra culture differenti.

Partenariato e co-progettazione hanno impegnato Progettomondo.mlal per 50 anni “dalla parte giusta”, in un’esperienza collettiva vissuta con più di 1.000 operatori e volontari, in 24 paesi dell’America Latina e dell’Africa, in Italia e in Europa, con oltre 450 progetti e iniziative.
Il modus operandi dell'Ong è di elaborare e programmare le attività insieme alle istituzioni e realtà dei Paesi in cui opera, in uno sforzo comune di strategie per promuovere processi di sviluppo e di lotta alla povertà.

La sede di Progettomondo.mlal è a Verona, ma gruppi territoriali di volontari e promotori sono attivi in Veneto, Lombardia, Trentino Alto Adige, Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria ed Emilia Romagna.

Progettomondo.mlal è tra i fondatori della Federazione degli Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario (FOCSIV) e membro della Coalizione Italiana contro la Povertà (GCAP Italia), dell’Associazione Italiana Turismo Responsabile (AITR), del cartello “Nella Mia Città Nessuno è Straniero” di Verona, della piattaforma ONG2.0, oltre che socio di Banca Etica. Sostiene inoltre il Movimento Italiani senza cittadinanza.