Job description

COORDINATORE SANITARIO MOZAMBICO

Medicus Mundi Italia (MMI) è una ONG specializzata nella cooperazione internazionale sanitaria con sede a Brescia. Fondata nel 1968 a Brescia, fa parte di Medicus Mundi International, ufficialmente riconosciuta dall’OMS.

Figura richiesta: coordinatore sanitario – Luogo di lavoro: Provincia di Inhambane – Mozambico

Medicus Mundi Italia opera nella Provincia di Inhambane da 10 anni, con l’obiettivo di migliorare la copertura e l’efficienza dei servizi di salute primaria a livello comunitario nei Distretti di Morrumbene e Homoine, in partenariato con le istituzioni pubbliche locali. Ha in essere due progetti finanziati dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo che prevedono l’introduzione di pratiche sostenibili, innovative e validate scientificamente, con particolare riferimento alla fornitura di servizi sanitari di base, alla lotta contro la malnutrizione e l’infezione da HIV.

I due progetti si propongono di raggiungere i seguenti risultati:

  • garantire e potenziare i servizi di salute primaria per le comunità rurali di quattro Distretti (Morrumbene, Homoine, Funhalouro e Massinga) della provincia di Inhambane in Mozambico, con particolare interesse alle attività previste dal nazionale Programma di Riabilitazione Nutrizionale, attraverso la strategia delle  equipe sanitarie mobili (Brigadas Moveis);
  • realizzare attivita di prevenzione e diagnosi della tubercolosi (TB) nelle comunita rurali, garantendo una corretta presa in carico e l’aderenza al trattamento;
  • migliorare la presa in carico e l’aderenza al trattamento antiretrovirale dei pazienti con infezione da HIV;
  • migliorare la disponibilità e garantire il corretto uso di acqua potabile nelle comunità rurali dei Distretti interessati;
  • validare e divulgare le buone pratiche nei servizi di salute comunitaria in Mozambico ed in Italia e sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della copertura sanitaria universale.

Responsabilità – Il coordinatore sanitario sarà incaricato delle attività seguenti:

  • coordinare e supervisionare le attivitá di salute primaria nei quattro Distretti di intervento, realizzate attraverso la metodologia delle Brigadas Moveis ;
  • coordinare e supervisionare le attivitá previste dai progetti in ambito nutrizionale;
  • coordinare il personale sanitario locale responsabile delle BM e del programma di riabilitazione nutrizionale;
  • preparare, organizzare e realizzare le attività formative previste nell’ambito dei progetti;
  • garantire un elevato standard di qualità nell’applicazione dei programmi di salute ministeriali che riguardano le aree del progetto;
  • collaborare a stretto contatto con l’equipe in loco (rappresentante paese, amministratori, altro personale in loco);
  • collaborare e interagire strettamente con il medico espatriato responsabile delle attivitá HIV e TB;
  • partecipare agli incontri tecnici con le istituzioni locali di riferimento;
  • lavorare e collaborare a stretto contatto con il personale di riferimento delle controparti locali;
  • raccogliere ed analizzare i dati statistici provenienti dalle diverse attività del progetto;
  • preparare una relazione dettagliata mensile sull’avanzamento delle attività sanitarie, evidenziando le criticità emerse, le misure correttive adottate, i risultati conseguiti.

Requisiti essenziali:

  • laurea in area sanitaria con preferenza per la laurea in medicina e chirurgia;
  • conoscenza di base della lingua portoghese (preferenziale);
  • pregressa esperienza lavorativa in Mozambico (preferenziale);
  • capacità e attitudine all’uso del pacchetto office e dei programmi di analisi statistica ed epidemiologica;
  • attitudine e disposizione alla cooperazione con il personale espatriato, locale e le istituzioni locali;
  • diplomazia e tatto;
  • disponibilita a lunghi e frequenti trasferimenti interni in contesto rurale;
  • priorità verrà data a chi possiede esperienza formativa in ambito di salute pubblica (corsi post-laurea/specializzazione/master/dottorato);
  • priorità verrà data a chi ha esperienze pregresse in ambito medico-sanitario in Paesi a risorse limitate, con specifico riferimento alla gestione di programmi di salute pubblica e di controllo della malnutrizione.

Data di inizio rapporto: aprile 2019 –  Durata: 12 mesi rinnovabili (fino a 24 mesi)

Condizioni: contratto individuale di cooperante (collaborazione coordinata e continuativa);

Compenso lordo: euro 2.000 mensili. In aggiunta al compenso saranno forniti alloggio, visto, assicurazione, 1 viaggio all’anno A/R da e per il Paese.

Gli interessati possono mandare la propria candidatura inviando Curriculum Vitae accompagnata da una lettera di presentazione contenente l’autorizzazione al trattamento dei dati personali (D.Lgs 196/2003) all’indirizzo email: [email protected] specificando “Coordinatore sanitario Mozambico”

Modalità di selezione: Ringraziamo tutti coloro che inviano la propria domanda, ma vi informiamo che saranno contattati solo i profili pre-selezionati sulla base dell’analisi della documentazione inviata. Ai preselezionati verrà comunicata data, ora e luogo del colloquio (in alcuni casi via skype).

Info su Medicus Mundi Italia

Medicus Mundi Italia (MMI) è una ONG specializzata nella cooperazione sociosanitaria internazionale, nata a Brescia nel 1968 come associazione italiana laica, libera ed indipendente del network internazionale Medicus Mundi International – Network Health for All!, riconosciuto  dall’OMS. MMI è iscritta nell’elenco delle organizzazioni della società civile riconosciute dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (legge 125/2014). E’ socio di FOCSIV, di AOI, dell’Osservatorio AiDS—Aids Diritti Salute, dell’Istituto Italiano della Donazione ed è socio fondatore di “No One Out” Onlus con altre ONG (SCAIP, SVI, MLFM).

Mission dell’associazione è la realizzazione di programmi che migliorino la qualità e l’efficienza dei servizi socio-sanitari in Paesi a risorse limitate. In 50 anni ha operato in Africa, America Latina, Asia, Europa Orientale ed in Italia. In particolare nell’Africa Sub-Sahariana MMI ha realizzato e realizza progetti di salute di base, prevenzione ed educazione sanitaria, salute materno-infantile, formazione di operatori sanitari, lotta alla malnutrizione e alle principali malattie infettive (HIV, TB, Malaria..).  Negli ultimi anni l’azione di MMI è divenuta più multisettoriali, attraverso partenariati con altre ONG, soggetti no profit, Università, enti locali, ecc.: programmi di cooperazione sanitaria integrati ad azioni di sviluppo sociale, educazione ed emancipazione delle donne, sviluppo agricolo, microcredito, ecc.. Da 15 anni MM è presente in Burkina Faso dedicandosi nel centro-Ovest alla lotta alla malnutrizione cronica infantile. Da 10 anni è in Mozambico dove, insieme con le ONG di No One Out, realizza programmi a favore della  salute comunitaria (salute materno infantile, nutrizione, HIV), per l’accesso all’acqua e la sicurezza alimentare. In Kenya con le stesse ONG si dedica all’empowerment per l’inclusione giovanile negli slum della periferia est di Nairobi, con attenzione particolare alla prevenzione e accesso al trattamento di giovani e donne sieropositivi. In Burundi è impegnata a migliorare i servizi sanitari dell'ospedale Distrettuale di Kiremba, in campo materno-infantile e internistico. In Brasile ssotiene una associazione locale che si occupa di educazione, accesso all’acqua, promozione della salute e dell’ autosviluppo famigliare delle comunità quilombola nello Stato del Maranhao

In Italia, dal 1988 realizza in collaborazione con l’Università di Brescia, un corso di aggiornamento in Malattie Tropicali e Medicina Internazionale della durata di tre settimane, attento  alla complessa molteplicità di una sanità al servizio della cittadinanza globale ed in relazione all’intensificazione dei flussi migratori. MMI si occupa anche di sensibilizzazione ed educazione alla cittadinanza globale e di servizio civile volontario in Italia ed all’estero.