Job description

Medici per i diritti umani – MEDU cerca un/a Mediatore/trice nell’ambito del progetto “Programma di salute mentale e riabilitazione psicosociale rivolto a rifugiati e richiedenti asilo ad Agadez”, finanziato da UNHCR – Niger. Il progetto ha l’obiettivo di migliorare le condizioni fisiche e psicologiche dei richiedenti asilo e rifugiati che vivono ad Agadez-Niger.

Ruolo: MEDIATORE/TRICE CULTURALE – Niger

Luogo di lavoro: Agadez – NIGER

Condizioni: Collaborazione full-time

Periodo: giugno – dicembre 2019 (rinnovabile)

Scadenza presentazione candidature: 29 aprile 2019

I candidati interessati possono inviare la propria candidatura inviando Curriculum Vitae e lettera di motivazione con l’autorizzazione al trattamento dei dati personali (GDPR 2016/679) all’indirizzo email: [email protected] entro e non oltre il 29/04/2019, inserendo nell’oggetto: MEDIATORE/TRICE CULTURALE – NIGER.

(Contatteremo nell’arco di due settimane successive alla data indicata come termine soltanto le persone invitate a colloquio. Purtroppo non sempre sarà possibile dare una risposta personale a tutti coloro che inviano la candidatura).

ATTIVITÀ PRINCIPALI

  • Partecipa nel ruolo di mediatore culturale alle attività di prima assistenza psicologica ai migranti forzati vittime di tortura o trattamenti inumani e degradanti che risiedono nel campo umanitario di Agadez
  • Coadiuva il coordinatore e il team di terreno nella raccolta, dei dati e delle testimonianze
  • Coadiuva il team di terreno nello stabilire modalità di interazione e di lavoro in rete con il personale sanitario e gli operatori delle altre associazioni presenti
  • Partecipa all’elaborazione e traduzione dei materiali informativi
  • Contribuisce all’elaborazione dei rapporti di attività e del report finale
  • Partecipa alle riunioni di coordinamento del team

REQUISITI RICHIESTI

  • Formazione in mediazione culturale e linguistica
  • Minimo 2 anni esperienza lavorativa come mediatore culturale
  • Esperienza lavorativa sul terreno in Italia o all’estero nell’ambito di interventi sanitari o psico-sociali con migranti/rifugiati
  • Adesione ai principi dell’azione umanitaria
  • Interesse   alle   questioni   umanitarie e dei diritti umani
  • Spirito d’iniziativa e flessibilità
  • Capacità di lavoro autonomo e in team
  • Capacità di adattamento e di lavoro in situazioni di stress
  • Capacità di coordinamento e organizzazione
  • Capacità di pianificazione e analisi di contesto
  • Capacità di lavoro in un contesto multiculturale
  • Madre lingua e lingue straniere: arabo, francese
  • Altre lingue: hausa, tamashek

Info su Medici per i Diritti Umani - MEDU

Medici per i Diritti Umani (MEDU) è una organizzazione umanitaria e di solidarietà internazionale, senza fini di lucro, indipendente da affiliazioni politiche, sindacali, religiose ed etniche. Medici per i Diritti Umani, fondata a Roma nel 2004, nasce per iniziativa di un gruppo di medici, ostetriche ed altri volontari provenienti da un’esperienza associativa e umanitaria con il movimento internazionale di Médecins du Monde.
MEDU è oggi presente con gruppi associativi ed aderenti a Roma, Firenze, Brindisi, Torino, Cagliari, Venezia.