Mali – Capo Progetto AICS

Tempo det. COOPI – Cooperazione Internazionale in Capo progetto , in Cooperante
  • Condividi:

Dettagli Annuncio

  • Esperienza da 4 a 6 Anni
  • Livello Professionale Intermedio

Job Description

COOPI ricerca un Capo Progetto in Mali

Dal 2013, COOPI lavora nelle regioni di Kayes, Ségou e Mopti in Mali, con progetti di lotta alla malnutrizione infantile, di protezione dell’infanzia e attività di sostegno ai migranti in transito. COOPI ha fornito sostegno ai centri sanitari locali attraverso un supporto tecnico e materiale per facilitare la cura dei bambini gravemente malnutriti.

Dal 2018, COOPI fornisce anche assistenza ai bambini colpiti dal conflitto nelle regioni centrali attraverso servizi di presa in carico, supporto psicosociale e sostegno alla reintegrazione comunitaria. COOPI è anche partner di UNICEF e di altre agenzie delle Nazioni Unite per il monitoraggio delle violazioni contro i bambini in contesti di conflitto.

COOPI ha un ufficio di coordinamento a Bamako, delle basi regionali a Mopti e Ségou e dei sotto-uffici regionali a Djenné e Bankass (regione di Mopti) con piani di espansione in altre aree. COOPI lavora grazie al sostegno finanziario di ECHO, AICS e UNICEF.

 

Contesto generale

Dal 2012 il Mali è stato colpito da un conflitto interno tra gruppi radicali che si oppongono al governo maliano, soprattutto nel nord del paese. Negli ultimi anni il conflitto ha colpito notevolmente la regione di Mopti e in parte la regione di Ségou, che è diventata l’attuale epicentro della crisi maliana.

Il progetto riguarda il sostegno ai servizi sociali e sanitari per garantire un’adeguata assistenza nutrizionale e psicosociale ai minori vulnerabili in Mali e Burkina Faso.

 

Incoraggiamo il personale internazionale già presente nel paese ad applicare.

 

Responsabilità

Pianificazione, gestione e monitoraggio delle attività del progetto

  • In stretta collaborazione con il coordinamento e lo staff del progetto, assicura la pianificazione, il controllo e la qualità tecnica e gestionale dell’implementazione del progetto (quadro logico, indicatori di risultato e attività, cronogramma, scadenze…), in sinergia con gli altri interventi realizzati da COOPI nella stessa zona di intervento;
  • Con il Coordinatore Consorzio basato nel paese, il Capo Progetto assicura la pianificazione delle attività in sinergia con i partner del progetto;
  • Con il supporto del responsabile dei programmi e del Coordinatore Consorzio, assicura l’implementazione di un piano interno di monitoraggio e valutazione del progetto;
  • Assicura la comunicazione e la visibilità delle attività del progetto e della missione COOPI nel paese nei confronti del coordinamento, del consorzio, dei partner e del donatore.

 

Gestione delle risorse umane 

  • Assicura il reclutamento e la formazione del personale locale da assegnare al progetto in accordo con il coordinamento nazionale, secondo i criteri di trasparenza e responsabilità previsti dalle procedure e dai regolamenti di COOPI e dalle leggi locali ;
  • Gestisce il personale di progetto, coordina e supervisiona il lavoro di tutto il personale in conformità con le procedure di sicurezza dell’organizzazione ;
  • Fornisce valutazioni periodiche del personale locale sotto la sua responsabilità utilizzando strumenti forniti dall’organizzazione e partecipa alla valutazione del personale espatriato su richiesta del suo supervisore.

 

Gestione amministrativa e finanziaria

  • In collaborazione con l’amministratore di progetto, l’amministratore paese e il coordinatore logistico, pianifica le spese da sostenere su base mensile e/o trimestrale;
  • Verifica periodicamente le spese sostenute e la loro conformità rispetto al budget approvato;
  • Supervisiona la gestione contabile e di cassa del progetto e, in assenza di personale dedicato, esegue direttamente la gestione contabile della cassa e della banca;
  • Assicura il rispetto delle procedure del donatore e di COOPI per quanto riguarda l’acquisto di beni e servizi per il progetto;
  • Partecipa alla redazione dei rapporti finanziari del progetto, assicurando la loro coerenza con il rapporto narrativo;
  • Supervisiona e analizza l’evoluzione della spesa complessiva del progetto, in collaborazione con i partner in Burkina Faso.

 

Reportistica

Con il sostegno dell’amministratore di progetto:

  • Assicura la redazione, il consolidamento e la verifica dei rapporti da inviare periodicamente al donatore;
  • Invia un rapporto di monitoraggio interno mensile al coordinatore (responsabile del programma e/o capo missione) per analizzare lo stato di avanzamento del progetto e richiamare le informazioni pertinenti relative alla sicurezza, alla situazione umanitaria e alla gestione della salute riproduttiva;
  • Invia al coordinamento nazionale e/o regionale lo strumento di controllo amministrativo aggiornato, la scheda contabile, il piano di approvvigionamento aggiornato e le previsioni di spesa.

 

In coordinamento con il capo missione e l’amministratore paese :

  • Scrive rapporti narrativi (provvisori e finali) e rapporti organizzativi interni;
  • È responsabile della preparazione di tutta la corrispondenza formale e delle richieste di modifica del contratto di finanziamento del progetto di cui è responsabile.

 

Logistica

  • Supervisiona il responsabile della logistica per assicurare la corretta gestione dell’inventario del progetto in conformità con le procedure COOPI e dei donatori e il corretto utilizzo dei beni del progetto;
  • Partecipa allo sviluppo e alla valutazione di tutte le procedure di approvvigionamento del progetto secondo le procedure COOPI e dei donatori;
  • Assicurare il monitoraggio dell’ambiente e della sicurezza nell’area del progetto in collaborazione con il punto focale di logistica e sicurezza COOPI;
  • È responsabile dell’applicazione del piano di sicurezza in vigore nell’area del progetto e partecipa al suo aggiornamento.

 

Relazioni istituzionali

  • Assicura la comunicazione e la visibilità del progetto e il mantenimento delle relazioni con i partner e le parti interessate, a Bamako e nell’area del progetto;
  • Rappresenta l’organizzazione negli organismi di coordinamento locali e internazionali della regione a nome del coordinamento nazionale e in accordo con le linee guida e le strategie dell’organizzazione.

 

Concezione di nuovi progetti

  • Partecipa all’analisi del contesto (sicurezza e situazione geopolitica, socio-economica, culturale, legale/protezione) dell’area di progetto e allo sviluppo di nuove proposte di progetto ;
  • Realizza valutazioni nell’area di intervento, valutando i bisogni relativi alla sua area di intervento, in accordo con la strategia dell’organizzazione e le procedure interne.

 

Partecipazione alla strategia di finanziamento

  • In stretta collaborazione con il coordinamento nazionale, assicurare i contatti con i potenziali donatori nell’area del progetto;
  • Se il progetto prevede un cofinanziamento, partecipa alla ricerca di fondi in collaborazione con il coordinamento.

 

Profilo del candidato

Formazione / Competenze specifiche

  • Istruzione superiore (laurea) o equivalente con esperienza nel campo umanitario, cooperazione allo sviluppo, relazioni internazionali o implementazione di progetti internazionali ;
  • Padronanza del ciclo di progetto, quadro logico, metodologie partecipative nella gestione del progetto e principi di M&V ;
  • Almeno 3 anni di esperienza nella gestione di progetti con risultati dimostrabili e responsabilità di reporting (esperienza in Mali e/o in contesti di conflitto/post-conflitto desiderabile) ;
  • Ottima padronanza del francese e dell’inglese. È richiesta una buona conoscenza dell’italiano ;
  • Conoscenza pregressa di progetti finanziati da AICS ;
  • Conoscenza pregressa del settore della nutrizione e della protezione ;
  • Esperienza nella gestione e nella valutazione del personale, di relazioni con i donatori e autorità locali, come di altre agenzie e partner.

 

Competenze trasversali

  • Dimostrate capacità di scrittura nelle lingue di lavoro (francese, inglese e italiano) ;
  • Ottime capacità organizzative, flessibilità, forte iniziativa e autonomia nel lavoro ;
  • Resistenza allo stress, capacità di lavorare sotto pressione e con scadenze ;
  • Ottima capacità di lavorare in gruppo e per obiettivi ;
  • Capacità di lavorare in contesti politici e di sicurezza sensibili e complessi e in un ambiente multiculturale ;
  • Eccellenti capacità di ascolto, negoziazione e comunicazione.

 

Desiderabili

  • Conoscenza del contesto del paese ;
  • Esperienza precedente con COOPI e conoscenza delle sue procedure.

 

COOPI si riserva la possibilità di chiudere la selezione prima della data di scadenza dell’annuncio. Grazie per la vostra comprensione.

Altre posizioni che potrebbero interessarti