Panoramica

Fisioterapista con compiti di gestione del servizio e formazione del personale locale.

Contesto
L’azione dalla Fondazione Don Carlo Gnocchi si inserisce nel contesto burundese dove i servizi sanitari non riescono a rispondere alle esigenze della popolazione a causa della scarsità di strutture, figure professionali sanitarie preparate e scuole e università per la formazione del personale.

Grazie alla Fondazione Don Carlo Gnocchi, nel 2012 è stato inaugurato, presso l’Ospedale distrettuale di Ngozi, un servizio di riabilitazione che fornisce una media di 400 prestazioni al mese.

Inoltre, sono state avviate sessioni formative indirizzate ai medici ed infermieri dell’Ospedale di Ngozi per avviare un meccanismo strutturato di riferimento dei pazienti al servizio riabilitativo. Sono state quindi avviate sinergie con altri Ospedali che inviano i pazienti a Ngozi per la presa in carico post-operatoria.

Il progetto promosso dalla Fondazione Don Carlo Gnocchi intende rispondere ai bisogni riabitativi della popolazione della Regione di Ngozi agendo su diversi aree di intervento:

  • Consolidamento del servizio di fisioterapia presso l’Ospedale di Ngozi. Il progetto ha fornito una prima risposta alle necessità riabilitative dei pazienti interni all’Ospedale, e ha iniziato un’attività ambulatoriale per i pazienti esterni.
  • Upgrade delle competenze dei fisioterapisti locali attraverso un sistema di on the job training continuo.
  • Attraverso formazioni/sensibilizzazioni, miglioramento delle competenze riabilitative sia del personale interno dell’Ospedale che quello dei Centri di salute del distretto.
  • Collaborazione con il corso di laurea per infermieri dell’Università di Ngozi, dove ogni anno il fisioterapista espatriato contribuisce con un corso in scienze riabilitative.

I beneficiari del progetto sono:

  • I pazienti ricoverati presso l’Ospedale di Ngozi che soffrono di problemi ortopedici e traumatologici, per lo più conseguenti ad incidenti sul lavoro o a incidenti stradali;
  • Bambini con problemi neurologici;
  • I fisioterapisti locali, il personale sanitario dell’Ospedale e dei Centri di salute del distretto;
  • Gli studenti universitari per la parte formativa e tirocinio presso la palestra.

Il Progetto è al momento finanziato da fondi propri e oblazioni.

Partner locale: Ospedale di Ngozi
Partner italiano: Fondazione Pro Africa
Collaborazioni: Ministero della Sanità del Burundi; Comune di Ngozi (Burundi); Università di Ngozi (Burundi);

MANSIONI

  • Gestione del servizio di riabilitazione in raccordo con le attività dell’Ospedale:
    • Pianificare le attività riabilitative in coordinamento con il Direttore dell’Ospedale
    • Coordinare i fisioterapisti locali e di supporto, in carico al Servizio di Riabilitazione.
  • Prosecuzione delle attività formative on the job ai fisioterapisti in carico al Servizio. In particolare:
    • Assicurare la trasmissione di concetti riabilitativi al personale locale (fisioterapisti) ed il monitoraggio generale del programma di riabilitazione
    • Formare i fisioterapisti locali nella realizzazione di progetti riabilitativi personalizzati.
    • Confermare ed elaborare protocolli di valutazione, trattamento e follow-up dei pazienti
    • Assistere e formare il personale dell’Ospedale e quello dei Centri di salute nel riconoscere i pazienti bisognosi di fisioterapia.
  • Formazione nell’ambito dei corsi professionali per infermieri dell’Università di Ngozi
  • Gestione tirocinanti dai corsi professionali
  • Coordinamento con gli altri settori dell’Ospedale e i relativi progetti di sostegno da parte dei partners, principalmente italiani
  • Attività di sensibilizzazione e networking sul territorio, in collaborazione con le realtà locali e in coordinamento con la sede.

PROFILO RICHIESTO

  • Laurea in fisioterapia.
  • Conoscenza delle principali patologie dell’infanzia, della riabilitazione post operatoria e delle attività riabilitative indirizzate a persone con disabilità motorie.
  • Capacità didattiche per la trasmissione delle proprie conoscenze.
  • Esperienze pregresse di lavoro e/o volontariato in paesi in via di sviluppo.
  • Conoscenza della lingua francese.
  • Capacità relazionali e di lavoro in équipe.
  • Capacità di programmazione ed organizzazione del servizio nel contesto locale.
  • Esperienza nella redazione di rapporti descrittivi.
  • Conoscenza del pacchetto Microsoft Office.

Costituiranno inoltre titolo preferenziale

  • Conoscenza delle principali tematiche della cooperazione internazionale.
  • Esperienza come docente in attività di formazione.
  • Conoscenza del contesto africano, ed in particolare del Burundi, dal punto di vista storico, socio-sanitario, culturale, politico e religioso.
  • Altre competenze informatiche e linguistiche.

Durata collaborazione: 13 mesi a partire da metà novembre 2017.
Area d’intervento: Burundi – Ngozi
Sede di lavoro: Ospedale di Ngozi
Alloggio: c/o guest house nei pressi dell’Ospedale, gestita da Fondazione Pro Africa.
Trattamento: Contratto co.pro (€ 1.200 lordo mensile)
Riferimenti in loco: Direttore dell’Ospedale, rappresentanti di Fondazione Pro Africa in loco.
Referente di progetto  in Italia: Anne Devreux – ONG Fondazione Don Carlo Gnocchi

Tempi e modalità di selezione:

  1. Entro il 28/9/17 Presentazione candidature
  2. Entro il 5/10/17 Definizione “short list” e risposta a tutti
  3. Il 13/10/17 Incontro per i candidati inseriti nella short list (preventivare una giornata intera presso la nostra sede a Milano)
  4. Entro il 18/10/17 Comunicazione esito selezione
  5. Dal 13/11/17 Percorso formativo per il candidato prescelto
  6. Dal 30/11/17 Inizio collaborazione / partenza per Burundi

Gli interessati sono pregati di trasmettere il proprio CV comprensivo di – recapiti mail e telefonici, lettera motivazionale, referenze e consenso al trattamento dati – agli indirizzi di posta elettronica [email protected] e [email protected] citando quale riferimento “FT – Burundi 2017”

Per ulteriori informazioni: tel. 02.40308.718 – 02.40308.946

Tagged as: ,

Effettua la registrazione/accesso per poterti candidare.

Info su Fondazione Don Carlo Gnocchi / Solidarietà Internazionale - ONG

Internazionale per vocazione, negli ultimi decenni la Fondazione Don Gnocchi ha esteso il proprio campo d'azione oltre i confini nazionali, nel contesto di iniziative pubbliche e private, provvedendo alla cura e riabilitazione integrale della persona con disabilità, in particolare nei territori dove i bisogni sono più intensi e meno tutaleti.
Nel 2001 ha ottenuto il riconoscimento quale Organizzazione Non Governativa (ONG) da parte della Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo, del Ministero degli Affari Esteri, acquisendo l'idoneità per:

- realizzare programmi a breve e medio periodo nei Paesi in Via di Sviluppo (PVS)
- svolgere la formazione in loco dei cittadini.
Vision

Sviluppare la nostra identità e presenza nel quadro dell'ordinamento socio-sanitario ispirandoci ai principi della carità cristiana, declinando nell'oggi i valori di don Carlo Gnocchi riferimento ideale per ogni ripensamento organizzativo e per future progettualità a livello nazionale e internazionale, stabilendo opportune forme di collegamento, partecipazione e cooperazione. Gli interventi di cooperazione internazionale osno caratterizzati dal focus posto sulla riabilitazione intesa non solo in senso clinico ma globale, nei suoi aspetti riguardanti quindi anche l'ambito formativo, sociale e di inclusione all'interno della comunità.

I nostri principi guida sono:

rispetto per la differenza e l'accettazione delle persone con disabilità;
dignità e qualità di vita per le persone con disabilità;
migliori condizioni sanitarie della popolazione, in particolare dei bambini;
formazione del personale locale.
Mission

L'area internazionale estende la missione su scala mondiale richiamando il pensiero di Don Carlo: "Se ricostruire bisogna, la prima e fondamentale di tutte le ricostruzioni è quella dell'uomo. Bisogna ridare agli uomini una meta ragionevole di vita, una ferma volontà per conseguirla e una chiara norma di moralità. Bisogna rifare l'uomo. Senza questo è fatica inutile ed effimera quella di ricostruirgli una casa.... " (don Carlo Gnocchi - Restaurazione della persona umana,1946).

 

La Fondazione Don Carlo Gnocchi è anche membro della Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario (FOCSIV) ed ha acquisito nel luglio 2012 il Consultative Status presso le Nazioni Unite.
Attivo e proficuo è il contributo che la Fondazione porta quale membro del gruppo di lavoro specifico sulla Community Based Rehabilitation (CBR), promosso dall'International Disability and Development Consortium (IDDC).