Job description

PAESE: Italia

LINGUE RICHIESTE: Italiano e Inglese

TIPOLOGIA DI CONTRATTO: Tipologia, livello e retribuzione saranno definiti in base all’esperienza e alle capacità del candidato selezionato. Inizio collaborazione: Giugno 2019.

REQUISITI FONDAMENTALI: Esperienza di almeno 3 anni in un ufficio stampa o in una redazione giornalistica; laurea in materie umanistiche o attinenti.

CONTESTO E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

La figura sarà inserita nell’Ufficio stampa presso la Sede di Milano e risponderà al responsabile dell’area. Collaborerà quotidianamente con i colleghi delle aree Comunicazione, Web e Programma Italia.

L’aspirante candidato/a rientra nella figura del giovane dinamico, predisposto al lavoro in team e al raggiungimento degli obiettivi, interessato alla promozione e alla comunicazione dei temi relativi al lavoro di EMERGENCY in Italia.

COMPITI E RESPONSABILITÀ

Il Press Officer dovrà:

  • Monitorare la copertura nei media italiani delle attività di Programma Italia e del dibattito politico sui temi dell’immigrazione;
  • Avviare, implementare e gestire i rapporti con i giornalisti di settore;
  • Gestire e aggiornare regolarmente il database di contatti;
  • Elaborare e diffondere aggiornamenti, comunicati stampa e press-kit a media selezionati;
  • Ricevere, selezionare e seguire richieste di media italiani, locali e nazionali, e internazionali;
  • Facilitare, ove richiesto, le visite dei giornalisti di media nazionali e internazionali ai progetti di PI;
  • Preparare le “spokesperson” che interagiranno con i giornalisti;
  • Occuparsi del follow up uscite stampa e creazione rassegne stampa ad hoc;
  • Creare e gestire un archivio atto a costruire e mantenere una memoria istituzionale, anche in vista di possibili progetti legati ai temi del PI;
  • Supportare la gestione di conferenze stampa o eventi legati al tema;
  • Partecipare a eventi collegati alle tematiche di settore.

REQUISITI RICHIESTI:

  • Comprovata esperienza in ambito giornalistico e in uffici stampa (almeno 3 anni);
  • Conoscenza approfondita del panorama media italiano e delle piattaforme di rassegna stampa;
  • Ottime capacità relazionali;
  • Ottime capacità di scrittura (comunicati stampa, articoli, speech per conferenze stampa ed eventi);
  • Utilizzo Excel e pacchetto Office;
  • Attitudine al lavoro in team;
  • Conoscenza della lingua inglese (livello minimo B2);
  • Capacità di programmare e pianificare le attività;
  • Disponibilità a trasferte sul territorio

È considerato un plus avere precedente esperienza nelle ONG e conoscenza delle problematiche legate all’immigrazione.

Il candidato ideale dovrà essere dinamico, propositivo, intraprendente, orientato al problem solving.