Panoramica

RUOLO: Educatore
SEDE DI LAVORO: E.D.I Onlus – dove necessario in Italia
REFERENTE: Responsabile attività Educative Area Emergenze
RESPONSABILITÀ DI GESTIONE: No
RESPONSABILITÀ DI BUDGET: No

TIPOLOGIA DI CONTRATTO: Occasionale

DURATA: In base alla durata della risposta all’emergenza
SALARIO DI RIFERIMENTO: Da 45 € a 65 € lorde giornaliere

IL ROSTER EMERGENZE DI E.D.I. ONLUS

E.D.I. collabora con Save the Children Italia onlus per la risposta alle emergenze nazionali relativamente agli aspetti legati alle esigenze formative/educative/psicosociali dei minori e degli adulti di riferimento (docenti e genitori). A questo scopo e per rispondere in maniera efficace ed immediata, ha deciso di aprire delle posizioni per un roster nazionale in cui saranno incluse le risorse umane competenti e formate per intervenire in situazioni di emergenza. Queste risorse saranno impiegate sul campo a seconda delle esigenze specifiche dell’emergenza stessa.

GLI SPAZI A MISURA DI BAMBINO

E.D.I. opererà come partner strategico di Save the Children, negli spazi emergenza allestiti da quest’ultimo, supportando ed aiutando bambini, bambine e adolescenti mediante attività educative e ludico-ricreative realizzate da figure specializzate. Lo scopo primario degli Spazi a Misura di Bambino, allestiti da Save the Children, è di garantire ai minori coinvolti in un’emergenza (nazionale o territoriale), un’area nel quale essere accolti, coinvolti e tutelati nei loro diritti. Tali aree adibite ai minori possono essere allestite nei campi tenda e nelle strutture adibite all’accoglienza dei minori e delle famiglie coinvolte in un’emergenza.

CONDIZIONI DI LAVORO:

Si cercano Educatori esperti, da coinvolgere nella risposta alle emergenze nazionali e territoriali dovute a catastrofi naturali o causate dall’uomo.

I candidati selezionati per far parte del Roster Nazionale di E.D.I. Italia saranno disponibili per essere operativi ovunque sul territorio italiano anche con breve preavviso. Non è possibile considerare con anticipo la precisa entità di lavoro e di attività, essendo gli eventuali contesti di lavoro non preventivabili anticipatamente, e differenti, anche in modo sensibile, per ciò che concerne tempistiche, gravità, estensione, sicurezza, livello di stress e necessità specifiche.

Potrà essere richiesta la disponibilità per partecipare a formazioni ed esercitazioni.

COMPITI E RESPONSABILITÀ:

Realizzazione delle diverse attività del progetto:

  • Progettazione e sviluppo delle attività educative, formative e psicosociali rivolte ai minori, alle famiglie e agli adulti di riferimento.
  • Stesura di reportistica sulle attività educative svolte che dovrà essere inviata periodicamente al Coordinatore Attività Educative
  •  Gestione dei rapporti sul campo con i partner, le istituzioni scolastiche, le istituzioni locali, gli assistenti sociali e le associazioni coinvolte nell’intervento.
  • Affiancamento del nuovo staff locale o dei volontari sul campo
  • Condivisione e diffusione della metodologia di E.D.I./Save the Children agli operatori locali

STUDI E CONOSCENZE LINGUISTICHE/INFORMATICHE

  • Laurea specialistica, magistrale o vecchio ordinamento in materie umanistiche, prevalentemente indirizzate all’ambito educativo, pedagogico e psicosociale
  • Ottima capacità di comunicazione scritta e orale
  • Buona conoscenza della lingua inglese (preferenziale certificazione di livello) sarà considerata un asset
  • Ottima padronanza nell’utilizzo del pacchetto Office
  • Ottimo utilizzo dei primari software mailing, browser, web.

ESPERIENZE E COMPETENZE

  • Un minimo di 3 anni di esperienza professionale, di cui almeno 2 in progetti con finalità educative
  • Comprovata esperienza in altre ONG nazionali o internazionali nell’ambito di attività di educazione, possibilmente in contesti emergenziali
  • Esperienza e impegno nell’applicazione dell’approccio community based
  • Esperienza nella formazione e nel capacity building
  • Ottime doti di comunicazione, forte attitudine al lavoro di team, flessibilità, capacità di costruire buone relazioni
  • Ottima capacità di adattamento a contesti difficili, impegnativi, stressanti
  • Ottima conoscenza dei temi legati ai diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza
  • Condivisione della mission e dei principi di E.D.I. e Save the Children
  • Conoscenza dei temi legati al Child Safeguarding (verrà considerato un asset)
  • Ottima capacità di scrittura finalizzata alla produzione di report di attività dal campo
  • Propensione all’autonomia e propositività nel lavoro
  • Ottima capacità di mediazione e risoluzione di conflitti
  • Capacità di essere da guida e modello per lo staff locale impegnato nella risposta all’emergenza

MODALITA’ DI SELEZIONE E RECRUITING

Tutte le caratteristiche indicate nel presente documento saranno valutate in fase di colloquio orale. Per candidarsi alla posizione è necessario inviare un CV (con l’autorizzazione al trattamento dei dati personali conforme al Decreto Legislativo 196/2003) all’indirizzo: [email protected]

Assicurarsi che il file sia in formato PDF con la dicitura “CV_nome cognome”

L’oggetto dell’e-mail deve essere ” EDI_Educatore Emergenze”

Non potendo rispondere a tutti, EDI ringrazia fin d’ora dell’invio; provvederemo a contattare solo i candidati scelti per continuare il processo di selezione.

I colloqui si terranno a Roma, presso l’ufficio della nostra sede, nella settimana dal 6 al 21 Novembre

Scadenza invio cv: 15 Ottobre 2018

Tagged as:

Info su EDI onlus - Educazione ai diritti

Presentazione di E.D.I. Onlus Italia
La Cooperativa Sociale E.D.I. Onlus nasce nel 2012 con l’intento di creare un polo di eccellenza nella formazione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza su iniziativa di alcuni professionisti della formazione e progettazione che da anni collaborano con Save the Children su queste tematiche.

Il modello e la cultura della cooperativa sono strettamente collegati a quelli di Save the Children Italia Onlus per cui E.D.I. rappresenta il partner privilegiato nella progettazione ed esecuzione di attività formative.

La Cooperativa si propone lo scopo di svolgere attività di formazione, educazione, consulenza e ricerca nell’area dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, anche in collaborazione con altre istituzioni scientifiche.

L’offerta educativa/formativa è caratterizzata dalla centralità dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza considerati non solo come contenuto formativo, ma anche e soprattutto come strumenti formativi/relazionali, rivolgendosi a tutti gli ambiti sociali, professionali, istituzionali, con particolare attenzione al mondo della scuola, inclusi bambini e bambine, ragazzi e ragazze,

Ci rivolgiamo a bambini e ragazzi genitori, educatori, insegnanti, operatori del settore psico-socio-sanitario, tecnico e giuridico, della comunicazione, e a tutti quei professionisti o strutture che intervengono, a vario titolo, nella vita dell’infanzia: organizzazioni non governative, associazioni del terzo settore, istituzioni.

E.D.I. collabora con istituzioni scientifiche ed enti pubblici, con altre realtà che ne condividano gli obiettivi a livello locale, nazionale, europeo ed internazionale; attiva reti tra agenzie formative, università, istituti scolastici, centri di formazione professionale, consorzi, imprese, finalizzate al trasferimento di know-how didattico, allo scambio di operatori della formazione, di personale della funzione pubblica.

Tutte le attività sociali si svolgono sia in Italia che all’estero.

La Child Safeguarding
E.D.I. Onlus vuole essere un’organizzazione sicura per le bambine, i bambini e gli adolescenti in linea con la propria Policy sulla Tutela di Bambine, Bambini e Adolescenti.

Tutti coloro che collaborano a qualunque titolo con E.D.I. devono essere resi pienamente consapevoli dell’esistenza di rischi di abuso e sfruttamento sessuale a danno delle bambine, dei bambini e degli adolescenti e E.D.I. intende fare tutto quanto sia in suo potere per prevenire, segnalare e rispondere a tali problemi.

Il personale di E.D.I. dovrà sempre dimostrare i più alti standard di comportamento nei confronti di bambine/i e adolescenti, così come indicati nella Policy sulla Tutela. Tali standard si applicano sia alla vita privata che a quella professionale.