Job description

TERMINI DI RIFERIMENTO RUOLO: Referente territoriale

SEDE DI LAVORO: Bari – disponibilità a spostamenti periodici per riunioni di equipe e incontri nazionali dei ragazzi e delle ragazze

REFERENTE: Team leader EDI
RESPONSABILITÀ DI BUDGET: No – il/la referente supporta il gruppo di ragazzi e ragazze nella gestione di un “portafoglio” cittadino
TIPOLOGIA DI CONTRATTO: da definire in sede di valutazione – impegno part time
SALARIO DI RIFERIMENTO 700 lorde base mese

SOTTOSOPRA

SottoSopra nasce nel maggio 2013 con l’obiettivo di formalizzare una rete di adolescenti attivi in 9 città italiane nel promuovere “la voce dei ragazzi” su diritti e tematiche individuati come fondamentali e per migliorare le loro condizioni di vita e quelle dei loro coetanei nei diversi contesti di riferimento gettando le basi per la creazione del “Movimento giovani per Save the Children” che si costituisce nel 2016. Si ispira al principio di partecipazione sancito dall’articolo 12 della Convenzione Onu sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e mira a garantire una partecipazione significativa dei ragazzi e delle ragazze che ne fanno parte.

SottoSopra viene attualmente implementato in quattordici città, Milano, Torino, Venezia, Padova, Genova, Ancona, Roma, Napoli, Bari, Crotone, Scalea, Palermo, Catania, Sassari, dove sono stati costituiti gruppi cittadini di ragazze e ragazzi tra i 14 e i 22 anni. Ogni gruppo fa riferimento ad un referente territoriale, esperto di educazione e partecipazione nell’ambito dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, che affianca i ragazzi/e durante gli incontri e li supporta nella progettazione delle attività da realizzare a livello locale, coordinandosi con gli altri referenti territoriali e con il coordinamento del Progetto a livello nazionale.

Condizioni di lavoro:

  • impegno pari a quello di un part time (per gestione di un gruppo cittadino)
  • autonomia nella gestione del lavoro di back office, nel rispetto delle scadenze progettuali
  • flessibilità nell’organizzazione delle attività del gruppo cittadino in accordo con le esigenze dei ragazzi e delle ragazze
  • disponibilità a spostamenti periodici per riunioni di equipe e incontri nazionali dei ragazzi e delle ragazze
  • sarà criterio di valutazione preferenziale il possesso di partita Iva

SCOPO DELLA FUNZIONE

Si cerca referente territoriale, esperto in educazione e partecipazione nell’ambito dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, per il coordinamento di un gruppo cittadino a Bari.

COMPITI E RESPONSABILITÀ:

Raggiungimento degli obiettivi progettuali.

Il referente territoriale è parte di un team nazionale ed è punto di riferimento per SottoSopra sul territorio, nello specifico è responsabile di:

  • coordinamento e facilitazione degli incontri del gruppo cittadino per circa 3-4 volte al mese (progettazione, sviluppo e realizzazione delle attività, laddove necessario, in raccordo con il coordinamento nazionale)
  • pianificazione e supporto alle azioni di sensibilizzazione e cittadinanza attiva portate avanti dal gruppo cittadino
  • gestione dei rapporti con le altre realtà e istituzioni territoriali al fine di garantire il confronto dei ragazzi e delle ragazze con adulti di riferimento significativi per le tematiche di interesse
  • rapporto con il coordinamento nazionale per questioni di carattere contenutistico, logistico, di comunicazione e al fine di favorire lo sviluppo della rete nazionale
  • stesura di reportistica settimanale sulle attività svolte da condividere con il coordinamento nazionale ed il team

STUDI E CONOSCENZE LINGUISTICHE/INFORMATICHE

  • laurea di I o II livello, preferibilmente in ambito socio-educativo o pedagogico
  • comprovata esperienza in altre associazioni/realtà nell’ambito di attività di educazione e partecipazione
  • esperienza nella formazione e nel capacity building
  • ottima padronanza nell’utilizzo del pacchetto office
  • ottimo utilizzo dei primari software, browser, web

ESPERIENZE E QUALIFICHE

  • Ottime doti di comunicazione, forte attitudine al lavoro di team, flessibilità, capacità di costruire buone relazioni
  • Ottima conoscenza dei temi legati ai diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

MODALITÀ DI SELEZIONE E RECRUITING:

Tutte le caratteristiche indicate nel presente documento saranno valutate in fase di colloquio orale, in presenza e/o a distanza mediante skype call. Per esingenze progettuali, saranno presi in considerazione solo i CV delle persone domiciliate nella Provincia di Bari.

Scadenza invio cv:  15/11/2018

Data indicativa colloqui: a partire dal 16/11/2018

Info su EDI onlus - Educazione ai diritti

La Cooperativa Sociale E.D.I. Onlus nasce nel 2012 con l’intento di creare un polo di eccellenza nella formazione sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza su iniziativa di alcuni professionisti della formazione e progettazione che da anni collaborano con Save the Children su queste tematiche.

Il modello e la cultura della cooperativa sono strettamente collegati a quelli di Save the Children Italia Onlus per cui E.D.I. rappresenta il partner privilegiato nella progettazione ed esecuzione di attività formative.

La Cooperativa si propone lo scopo di svolgere attività di formazione, educazione, consulenza e ricerca nell’area dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, anche in collaborazione con altre istituzioni scientifiche.

L’offerta educativa/formativa è caratterizzata dalla centralità dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza considerati non solo come contenuto formativo, ma anche e soprattutto come strumenti formativi/relazionali, rivolgendosi a tutti gli ambiti sociali, professionali, istituzionali, con particolare attenzione al mondo della scuola, inclusi bambini e bambine, ragazzi e ragazze,

Ci rivolgiamo a bambini e ragazzi genitori, educatori, insegnanti, operatori del settore psico-socio-sanitario, tecnico e giuridico, della comunicazione, e a tutti quei professionisti o strutture che intervengono, a vario titolo, nella vita dell’infanzia: organizzazioni non governative, associazioni del terzo settore, istituzioni.

E.D.I. collabora con istituzioni scientifiche ed enti pubblici, con altre realtà che ne condividano gli obiettivi a livello locale, nazionale, europeo ed internazionale; attiva reti tra agenzie formative, università, istituti scolastici, centri di formazione professionale, consorzi, imprese, finalizzate al trasferimento di know-how didattico, allo scambio di operatori della formazione, di personale della funzione pubblica.

Tutte le attività sociali si svolgono sia in Italia che all’estero.

La Child Safeguarding
E.D.I. Onlus vuole essere un’organizzazione sicura per le bambine, i bambini e gli adolescenti in linea con la propria Policy sulla Tutela di Bambine, Bambini e Adolescenti.

Tutti coloro che collaborano a qualunque titolo con E.D.I. devono essere resi pienamente consapevoli dell’esistenza di rischi di abuso e sfruttamento sessuale a danno delle bambine, dei bambini e degli adolescenti e E.D.I. intende fare tutto quanto sia in suo potere per prevenire, segnalare e rispondere a tali problemi.

Il personale di E.D.I. dovrà sempre dimostrare i più alti standard di comportamento nei confronti di bambine/i e adolescenti, così come indicati nella Policy sulla Tutela. Tali standard si applicano sia alla vita privata che a quella professionale.