Coordinatore/trice di Progetto e Rappresentante Paese Zimbabwe

Co.co.co. @COSPE – Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi Emergenti in Capo progetto , in Cooperante
  • SEDE DI LAVORO: Harare (Zimbabwe) con spostamenti periodici a Masvingo. Cerca su GMaps
  • Inserito il : 04/08/2022
  • Scadenza : 28/08/2022
  • Stipendio: Da definire
  • View(s) 311
  • Condividi:

Dettagli Annuncio

  • Esperienza da 4 a 6 Anni
  • Livello Professionale Intermedio
  • Causa Cooperazione internazionale
  • Titolo di studio Laurea

Job Description

Per il coordinamento del progetto ““Semi per il futuro – agricoltura sostenibile per la resilienza delle comunità rurali”, co-finanziato dalla AICS – Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo – si ricerca un/a COORDINATORE/TRICE DI PROGETTO per la sede in Zimbabwe.

La persona scelta verrà inoltre incaricata della Rappresentanza Paese, affinchè si occupi di supervisionare la coerenza della missione, visione e valori di COSPE nelle modalità di gestione di progetti, iniziative, relazioni e gestione del personale della sede nonchè di rappresentare l’Associazione presso le autorità locali e gli altri soggetti della società civile a fini di promuovere gli scambi e le sinergie utili per il posizionamento di Cospe nel Paese.

 

Nell’ambito del progetto “Semi per il futuro”, il cui intervento ha una durata di 36 mesi ed è coordinato da COSPE in ATS con TdH Italia, con il supporto strategico di tutto il partenariato coinvolto, si  prevedono di realizzare azioni che si sviluppano sui seguenti quattro assi:

  • miglioramento della sicurezza alimentare e nutrizionale per donne e bambini;
  • promozione dell’agricoltura sostenibile nei sistemi sementieri e nelle fasi di produzione agricola, affinché agricoltori e agricoltrici adottino un sistema sementiero locale adattabile ai cambiamenti climatici;
  • creazione di catene di valore orientate all’equità di genere, che trasformano e commercializzano la produzione agricola, anche grazie allo sviluppo organizzativo della microimpresa;
  • rafforzamento del ruolo e protagonismo delle donne, affinché, in maniera organizzata, possano influenzare la politica e gli investimenti pubblici che limitano lo sviluppo di un sistema alimentare locale e differenziato basato su tecniche di agricoltura sostenibile.

 

In questo scenario il Coordinatore/trice del progetto si occuperà dei seguenti ambiti di responsabilità:

  • Responsabilità nel raggiungimento di risultati e obiettivi del progetto e del rispetto delle procedure previste dal contratto di finanziamento firmato, sia per COSPE che per i partner di progetto: coordinamento, gestione, esecuzione e monitoraggio del progetto di competenza, inclusi i suoi eventuali progetti a cofinanziamento, in tutte le fasi di programmazione e realizzazione secondo i piani operativi annuali approvati, e nel rispetto delle procedure interne e dei finanziatori;
  • Responsabilità sulla corretta elaborazione dei documenti relativi alla realizzazione del progetto: elaborazione piani esecutivi periodici ed eventuale integrazione ed aggiornamento, formulazione di eventuali variazioni che devono essere approvate dal donatore, formulazione di note informative e rapporti sulle attività realizzate, elaborazione dei rapporti intermedi e finali secondo le regole del donatore e raccolta e elaborazione di tutti i documenti allegati necessari, supervisione nella elaborazione degli studi e documenti di settore previsti dal progetto e di responsabilità dei partner;
  • Responsabilità per la gestione, supervisione e monitoraggio del personale in loco COSPE: identificazione dei bisogni in termini di risorse umane, partecipazione alla fase di selezione, coordinamento dei piani di lavoro, supervisione e monitoraggio dei compiti e delle attività realizzate;
  • Responsabilità per la corretta implementazione del piano di comunicazione del progetto e della elaborazione dei materiali di visibilità e comunicazione;
  • Cura delle relazioni e degli accordi con le organizzazioni partner del progetto, con la Delegazione della Unione Europea, con ogni altro stakeholder rilevante per area/settore di progetto e per i temi strategici COSPE; valorizzazione di sinergie e scambi con altri progetti portati avanti nel paese;
  • Responsabilità della corretta gestione del progetto: analisi delle corrette imputazioni delle voci di spesa secondo la natura delle attività, supervisione del budget, controllo dei piani finanziari e di spesa. Analisi delle criticità. Controllo dello stato del cofinanziamento.

 

Requisiti obbligatori

  • Titolo di studio nell’Ambito delle Scienze economiche, Scienze delle produzioni animali, Scienze agrarie, Agricoltura tropicale e subtropicale oppure Cooperazione allo sviluppo;
  • Minimo 5 anni di consolidata esperienza in gestione (amministrativa, finanziaria e risorse umane) di progetti e programmi di cooperazione e sviluppo all’estero;
  • Comprovata esperienza di gestione di progetti complessi di cooperazione internazionale, dal punto di vista strategico, operativo e amministrativo (per numero di partner e di budget);
  • Almeno 3 anni di lavoro all’estero con esperienza nella gestione di team di espatriati e con poteri di rappresentanza della organizzazione (anche di carattere legale);
  • Capacità di progettazione su temi di interesse per il Cospe e con modalità partecipate;
  • Ottima conoscenza delle procedure e norme e dei meccanismi di finanziamento dei principali donatori, in particolare della Unione Europea;
  • Ottime capacità di relazioni esterne, con ONG, Enti governativi, Istituzioni pubbliche, Agenzie, Imprese for profit, donatori privati;
  • Ottime capacità di organizzare e coordinare il lavoro di gruppo e relazionarsi con colleghi, collaboratori, volontari;
  • Ottima conoscenza informatica dei programmi Excel, Power Point e Word;
  • Ottima conoscenza delle lingue inglese e italiana;
  • Forte motivazione rispetto alla Mission e piena e motivata adesione ai Valori di Cospe: Cooperazione, Rispetto, Coerenza, Professionalità e Creatività.

 

Requisiti preferenziali

  • Esperienza lavorativa pregressa in Zimbabwe;
  • Esperienza di coordinamento di progetti sullo sviluppo di filiere economiche;
  • Conoscenza delle filiere avicole e zootecniche;
  • Conoscenza ed uso di strumenti avanzati di monitoraggio e valutazione di progetti e programmi (power analysis, theory of change, valutazioni di impatto, uso di sistemi GIS applicati al monitoraggio di progetti, etc);
  • Portafoglio relazionale e conoscenze di possibili donatori e stakeholders rilevanti in settori attinenti per il progetto;
  • Precedente esperienza con Cospe nella stessa area geografica.

 

Competenze trasversali rilevanti: 

  • Capacità analisi e di risoluzione dei problemi
  • Orientamento alla qualità
  • Lavoro di squadra
  • Visione
  • Negoziazione
  • Influenza e leadership

 

SEDE DI LAVORO: Harare (Zimbabwe) con spostamenti periodici a Masvingo.

INIZIO E DURATA DEL CONTRATTO: da Ottobre 2022, un anno rinnovabile.

INQUADRAMENTO CONTRATTUALE: Co.co.co come cooperante espatriato.

 

Le/gli interessate/i possono inviare il cv e una lettera motivazionale, con autorizzazione al trattamento dati personali (DLgs 196/2003 e smi) all’indirizzo risorse.umane@cospe.org – specificando nell’oggetto del messaggio “PM Zimbabwe – 2022”, entro il 28/08/2022.

Cospe si riserva la facoltà di modificare, prorogare, sospendere, riaprire i termini o revocare la presente procedura di selezione qualora se ne riveli la necessità o l’opportunità.

Solo i candidati ammessi ai colloqui di selezione riceveranno comunicazioni relative all’esito della procedura.

Cospe si impegna a selezionare i propri collaboratori esclusivamente sulla base delle competenze professionali, indipendentemente da elementi relativi a provenienza culturale, genere, orientamento sessuale.

 

Skills richieste

Altre posizioni che potrebbero interessarti