Job description

COOPI è una organizzazione non governativa italiana, laica e indipendente, fondata a Milano nel 1965. Da oltre 50 anni COOPI è impegnata nella lotta contro la povertà con un supporto a lungo termine e una presenza costante sul terreno a fianco delle popolazioni colpite dalle guerre, dalle crisi socio-economiche, dalle crisi umanitarie  e dalle catastrofi naturali. Le attività di COOPI mirano ad incoraggiare lo sviluppo e a rispondere alle situazioni di emergenza. Dal 1965 COOPI ha realizzato oltre 1600 progetti di sviluppo e di urgenza in 63 Paesi, impiegando 55.000 operatori locali e assicurando un beneficio diretto a 100 milioni di persone. In Africa, America Latina, Medio Oriente COOPI favorisce l’accesso all’acqua, il diritto alla salute e all’educazione delle comunità più sfavorite.

COOPI è attualmente alla ricerca di una figura da inserire nell’Ufficio Filantropia e Partnership Private presso la sede centrale a Milano. L’obiettivo è quello di sviluppare le partnership con Fondazioni, Aziende e Individui Top Donors sia sul territorio italiano, che all’estero, principalmente in Svizzera e negli Stati Uniti.

Responsabilità

  • Definisce, in accordo con la direzione, la strategia e il piano di intervento per incrementare la raccolta fondi nell’area Filantropia e Partnership Private: Fondazioni, Aziende, Individui Top Donors e Lasciti, pianificando per ognuna di esse le attività e gli obiettivi economici e di partnership.
  • Cura i rapporti con le Fondazioni in Italia, Svizzera, Stati Uniti, paesi EMEA.
  • Gestisce i rapporti con aziende corporate di dimensione e visione internazionale, con l’obiettivo di coinvolgerle su progetti COOPI.
  • Supervisiona e cura i rapporti con i donatori privati di COOPI più importanti dal punto di vista dell’entità delle donazioni, per rafforzarne la fidelizzazione e aumentarne il contributo.
  • Adotta con i diversi stakeholders un approccio one-to-one, personalizzando le proposte di collaborazione.

Requisiti richiesti:

  • Pluriennale esperienza maturata in Italia e/o all’estero nella raccolta fondi da Fondazioni, Corporate o Top Donors, possibilmente per organizzazioni attive nella Cooperazione Internazionale o nell’umanitario.
  • Formazione: laurea eo master in discipline economiche, gestionali o specificatamente incentrate sulla raccolta fondi per il non profit.
  • Spiccata autonomia gestionale, capacità di sintesi e di analisi schematica e procedurale.
  • Capacità di lavorare in maniera autonoma e di organizzare il lavoro nel rispetto di scadenze pressanti.
  • Spiccate attitudini ad interagire e collaborare in termini di pianificazione e coordinamento con i diversi interlocutori a vari livelli.
  • Attitudine al problem solving.
  • Eccellenti doti comunicative e di negoziazione.
  • Doti di flessibilità e riservatezza.
  • Eccellente conoscenza della lingua inglese, francese desiderato.
  • Buona conoscenza pacchetto Office.
  • Buona conoscenza del contesto specifico in cui operano le organizzazioni umanitarie e della Cooperazione Internazionale.
  • Costituisce titolo preferenziale l’avere maturato esperienze nell’ambito del settore delle Fondazioni o del Corporate sul mercato americano.

Riporta  a:  Direttore

Durata Contratto: Assunzione a tempo indeterminato – livello retributivo adeguato alle competenze

Inizio collaborazione: Da definire – la ricerca ha carattere di urgenza

Sede: Milano, via F. De Lemene 50

Per candidarsi:  https://www.coopi.org/it/lavora-con-noi.html

Info su COOPI - Cooperazione Internazionale

COOPI è un’organizzazione non governativa italiana, fondata a Milano il 15 aprile 1965, da padre Vincenzo Barbieri.

Da 50 anni ci impegniamo a rompere il ciclo delle povertà e ad accompagnare le popolazioni colpite da guerre, crisi socio-economiche o calamità naturali, verso la ripresa e lo sviluppo duraturo, avvalendoci della professionalità di operatori locali e internazionali e del partenariato con soggetti pubblici, privati e della società civile.

Oggi siamo presenti in 24 paesi di Africa, Medio Oriente, America Latina e Caraibi, con 150 progetti umanitari che raggiungono quasi 2.400.000 persone. Dal 2006 assicuriamo con il Sostegno a distanza cibo, istruzione, salute e protezione a migliaia di bambini in 8 Paesi.

Dal 1965 ad oggi abbiamo aiutato 100 milioni di persone, con 1.600 progetti in 63 Paesi, impiegando 4.500 operatori espatriati e 55.000 operatori locali.