Job description

Breve descrizione del progetto

Nel quadro della Strategia 2015-2019 del Ministero dell’Agricoltura libanese e del Lebanese Crisis Response Plan 2017-2020, il Progetto intende contribuire al miglioramento delle condizioni di resilienza di 2935 libanesi delle aree rurali del Distretto di Hasbaya impegnate nel settore dell’olio di oliva. In tre anni il Progetto i prefigge di accompagnare 11 cooperative agricole del Distretto di Hasbaya nella strutturazone di una filiera efficiente e sostenibile dell’olio di oliva – in una logica di scaling-up con il Programma nazionale condotto dall’AICS “Olio del Libano”, intervenendo lungo l’intera filiera, dall’olivicoltore al frantoio, attraverso:

  • il raggiungimento dell’efficienza produttiva per 587 olivicoltori di olio di oliva in termini di rapporto qualità/costi di produzione.
  • il conseguimento di uno stabile accesso al mercato interno e al mercato estero.
  • la riduzione dell’impatto ambientale della produzione di olio di oliva su territorio e fiume.

Ruolo 

  • Project Manager

Requisiti

  • Esperienza minima triennale in gestione di progetti di sviluppo economico in PVS, con preferibile esperienza nei paesi medio-orientali
  • Esperienza pregressa in gestione dello staff locale e di partner internazionali
  • Solida esperienza in gestione dei rapporti con partner e istituzioni locali
  • Solida esperienza in rendicontazione
  • Esperienza in formulazione di bandi di gara pubblici
  • Conoscenza approfondita di Project Cycle Management e Theory of Change.
  • Livello inglese minimo C1. Conoscenza dell’Arabo è considerato valore aggiunto
  • Conoscenze tecniche specifiche:
    • Conoscenza del sistema cooperativistico e funzionamento consorzi agrari e di stesura di business plan
    • Preferibile conoscenza della filiera produttiva dell’olio d’oliva e degli standard internazionali di vendita ed esportazione
    • Preferibile esperienza in smaltimento rifiuti liquidi e scarti produzione
  • Capacità relazionali e comunicative (verso autorità locali, controparti, organizzazioni internazionali, partner)
  • Capacità di programmazione attività e di coordinamento con i partner, l’HQ di Beirut e l’HQ di Milano
  • Capacità di adattamento a contesto di potenziale isolamento sociale
  • Ottimo utilizzo pacchetto office

Note

  • Progetto finanziato da AICS
  • Contratto da cooperante
  • ·Benefit: assicurazione, auto, casa, previste integrazioni per nucleo famigliare a carico

Tagged as:

Info su CELIM Milano

CELIM – Centro Laici Italiani per le Missioni – è un’Organizzazione Non Governativa nata nel 1954 e iscritta nell’elenco delle Organizzazioni della Società Civile (OSC) dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) e riconosciuta dall’Unione Europea.
La nostra missione è favorire il progresso duraturo di singole comunità condividendo processi di autodeterminazione e formazione con interventi di durata finita. In tre parole, IMPACT TO CHANGE.
In Africa, nei Balcani e in Medio Oriente, gestiamo progetti di cooperazione internazionale con il contributo di numerosi volontari, professionisti e la collaborazione di enti locali.
In Italia, promuoviamo i diritti, la partecipazione alla gestione dei beni comuni, la conoscenza di sé e dell'altro, e l'integrazione attraverso servizi per la scuola e i gruppi, per il mondo aziendale e per tutti coloro che sono interessati a fare del volontariato.