Job description

SCHEDA DI SINTESI PROGETTO: https://cdn3.bancoalimentare.it/sites/bancoalimentare.it/files/allegati/2019/10/scheda_di_sintesi.pdf

PROGETTO INTEGRALE: https://cdn3.bancoalimentare.it/sites/bancoalimentare.it/files/allegati/2019/10/progetto_integrale.pdf

Il/la giovane sarà coinvolto/a in modo prevalente nelle attività amministrativo/contabile dell’Associazione, tuttavia, la dimensione dell’organizzazione, permetterà al/alla giovane
di collaborare anche nell’ attività istituzionale operativa (raccolta e distribuzione delle eccedenze alimentari, logistica). Potrà inoltre validamente collaborare nelle attività organizzative e di raccolta fondi.

Attività amministrativa:

In affiancamento, potrà progressivamente imparare ad occuparsi di:

  • contabilità e bilancio: registrazioni contabili e gestione del controllo di gestione, con produzione di report per il consiglio direttivo;
  • gestione risorse umane: stipendi, gestione dei volontari e delle persone occupate in Lavori Socialmente Utili (LSU);
  • gestione delle richieste di contributo: domande agli enti pubblici, rendicontazione, gestione delle donazioni da privati, preparazione bandi e progetti;
  • gestione amministrativa dei prodotti e distribuzione: bolle di carico, piani di distribuzione, elaborazione bolle di consegna, scarico magazzino, elaborazione dichiarazioni trimestrali i donatori di alimenti, statistiche, inventario dei prodotti in magazzino.
  • gestione della segreteria e rapporti con le associazioni caritative convenzionate.

Attività tipica:

  • collaborazione con i dipendenti ed i volontari del programma “Siticibo”, che prevede la raccolta di cibo ancora perfettamente commestibile da supermercati, mense, ristoranti e la loro cessione a strutture caritative che assistono persone in stato di bisogno;
  • l’attività comprende la gestione amministrativa degli alimenti freschi/ cotti ricevuti e donati (bolle di accompagnamento, registrazione carichi e scarichi, statistiche e valutazioni delle grandezze rilevate);
  • collaborazione nella logistica (gestione del magazzino degli alimenti conservabili, distribuzione alle strutture caritative convenzionate) e nell’organizzazione del servizio.

Attività organizzativa:

  • collaborazione dell’organizzazione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare per il Trentino Alto Adige, tradizionalmente proposta per l’ultimo sabato del mese di novembre.

Attività di comunicazione:

  • collaborazione nella gestione di eventi, progetti, raccolte pubbliche di fondi.

Info su Banco Alimentare del Trentino Alto Adige Onlus

L’Associazione Banco Alimentare del Trentino Alto Adige persegue esclusivamente finalità di solidarietà civile, sociale e culturale nei settori della beneficenza e dell’assistenza sociale.
È una Onlus, iscritta all’Albo Provinciale delle Associazioni di Volontariato ed è un’associazione riconosciuta (Commissariato del Governo). Il suo statuto verrà a breve modificato, in adeguamento alle norme previste da Codice del Terzo Settore. Con la costituzione del “RUNTS”- Registro Unico del Terzo Settore, L’Associazione verrà iscritta di diritto, assumendo la corretta denominazione di BANCO ALIMENTARE DEL
TRENTINO ALTO ADIGE – ODV (Organizzazione di Volontariato).
Per realizzare i propri scopi, l’Associazione intende rivolgere la propria opera in favore di tutta la collettività, contribuendo alla soluzione dei problemi della fame, dell’emarginazione, dell’indigenza e della povertà, in particolare mediante la raccolta delle eccedenze di produzioni agricole e dell’industria, della
rete distributiva commerciale e della ristorazione, specialmente nel settore agro-alimentare e la ridistribuzione delle stesse ad Enti ed iniziative che si occupano di assistenza ed aiuto ai poveri ed agli emarginati.
I destinatari di quanto recuperato sono, infatti, le associazioni caritative e di solidarietà che a loro volta aiutano le famiglie in stato di bisogno, ma anche strutture che accolgono e sostengono tossicodipendenti, donne in stato di bisogno e disagio, minori, disabili, ecc.
Il Banco Alimentare del Trentino Alto Adige fa parte della Rete Banco Alimentare, costituita da 21 organizzazioni distribuite sul territorio nazionale e coordinate dalla Fondazione Banco Alimentare Onlus di Milano.