Panoramica

Descrizione della posizione: 

Ruolo
In termini generali il/la program officer:

  1. sarà responsabile della gestione per conto di AIDOS dell’intero ciclo di progetto di 2 progetti, co-finanziati dall’Unione Europea DG Justice il cui start up è previsto nel mese di settembre;
  2. fornirà supporto logistico e organizzativo alla realizzazione di attività ed eventi previsti nell’ambito di altri progetti dell’ente;
  3. parteciperà alle attività di programmazione dell’ente.

Compiti e attività:

  • Supervisionare tutti gli aspetti gestionali e procedurali dei progetti, anche attraverso missioni brevi;
  • Elaborare rapporti descrittivi e finanziari (intermedi e finali) dei progetti;
  • Garantire il corretto monitoraggio delle attività dei progetti e la loro rendicontazione in collaborazione con l’ufficio amministrativo;
  • Mantenere le relazioni con i/le referenti degli enti finanziatori, con le sedi dei partner e i/le corrispettivi/e program officer dei partner;
  • Monitorare le possibilità di cofinanziamento e quelle di sinergia dei progetti con altre iniziative e altri attori pubblici e privati;
  • Facilitare la gestione finanziaria dei progetti in collaborazione con l’ufficio amministrativo;
  • Coordinare il lavoro di esperti/e e consulenti esterni/e coinvolti/e nello svolgimento delle attività;
  • Collaborare con l’ufficio comunicazione alla definizione dei contenuti della comunicazione relativa ai progetti, materiale narrativo, audio-visuale e grafico necessario ai periodici aggiornamenti web sui progetti in corso.

Descrizione del profilo:
Requisiti obbligatori per l’ammissibilità delle candidature:
Titolo di studio:

  • Laurea universitaria e/o magistrale (costituiranno titolo preferenziale la laurea magistrale, ovvero un master I o II livello, o corso di specializzazione in cooperazione internazionale).

Esperienza pregressa:

  • Almeno 4 anni verificabili di esperienza professionale nella gestione di progetti di cooperazione internazionale (costituirà titolo preferenziale una pregressa esperienza lavorativa nell’ufficio progetti di altre ONG italiane ed europee).
  • Ottima conoscenza, scritta e parlata, delle lingue: inglese (costituirà titolo preferenziale la certificazione della conoscenza delle lingue francese e spagnolo).

Organigramma 
Risponde alla Responsabile dell’Ufficio. Collabora con l’ufficio amministrativo e quello di comunicazione. Supervisiona le risorse umane e finanziarie dei progetti a lui/lei assegnati.

Ulteriori criteri di valutazione delle candidature

  • Conoscenza approfondita della gestione del ciclo del progetto e dell’approccio di quadro logico (costituirà titolo preferenziale la conoscenza della Theory of Change);
  • Esperienza pregressa nel monitoraggio e nella rendicontazione di progetti finanziati dalla UE (DG Justice) (costituirà titolo preferenziale la conoscenza delle procedure gestionali di altri finanziatori pubblici e privati);
  • Capacità e competenze nella gestione delle relazioni con finanziatori, partner e team di progetto;
  • Capacità e competenze informatiche, specialmente nel campo dei software per la gestione manageriale e contabile dei progetti.

Come candidarsi:
Inviare CV Europeo e lettera motivazionale all’indirizzo email: [email protected], indicando nell’oggetto:  Selezione_ProgramOfficer_[NomeCognome].
La lettera motivazionale non dovrà superare una pagina.
 
Informazioni aggiuntive:
Dovranno essere indicate almeno due referenze che saranno verificate. Le candidature che non rispettino i requisiti obbligatori o le indicazioni per la presentazione della candidatura non saranno prese in considerazione per la selezione.

Ci scusiamo in anticipo ma solo i/le candidati/e selezionati/e per un colloquio, saranno contattati/e.

Effettua la registrazione/accesso per poterti candidare.

Info su AIDOS - Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo

L’Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo Onlus – AIDOS è una Organizzazione non Lucrativa di Utilità Sociale (ONLUS) che promuove e difende i diritti, la dignità e la libertà di scelta di donne e ragazze. AIDOS realizza progetti specifici per donne e ragazze nelle aree in cui la loro condizione è particolarmente svantaggiata (empowerment); promuove azioni di sensibilizzazione dell’l’opinione pubblica sulla condizione delle donne nei paesi del Sud del mondo e nei contesti di vulnerabilità sociale ed emarginazione del Nord del mondo; svolge azioni di advocacy affinché la variabile di genere sia inclusa nella progettazione e realizzazione di interventi e strategie di sviluppo sociale ed economico, nel Nord come nel Sud del mondo (gender mainstreaming). I settori di intervento dell’associazione sono: diritti sessuali e riproduttivi, inclusa la violenza di genere e il contrasto delle pratiche dannose, l’empowerment economico, il diritto allo studio di bambine e ragazze e il capacity building di organizzazioni di donne.