Info su Medicus Mundi Italia

Medicus Mundi Italia (MMI) è una ONG specializzata nella cooperazione sociosanitaria internazionale, nata a Brescia nel 1968 come associazione italiana laica, libera ed indipendente del network internazionale Medicus Mundi International – Network Health for All!, riconosciuto  dall’OMS. MMI è iscritta nell’elenco delle organizzazioni della società civile riconosciute dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (legge 125/2014). E’ socio di FOCSIV, di AOI, dell’Osservatorio AiDS—Aids Diritti Salute, dell’Istituto Italiano della Donazione ed è socio fondatore di “No One Out” Onlus con altre ONG (SCAIP, SVI, MLFM).

Mission dell’associazione è la realizzazione di programmi che migliorino la qualità e l’efficienza dei servizi socio-sanitari in Paesi a risorse limitate. In 50 anni ha operato in Africa, America Latina, Asia, Europa Orientale ed in Italia. In particolare nell’Africa Sub-Sahariana MMI ha realizzato e realizza progetti di salute di base, prevenzione ed educazione sanitaria, salute materno-infantile, formazione di operatori sanitari, lotta alla malnutrizione e alle principali malattie infettive (HIV, TB, Malaria..).  Negli ultimi anni l’azione di MMI è divenuta più multisettoriali, attraverso partenariati con altre ONG, soggetti no profit, Università, enti locali, ecc.: programmi di cooperazione sanitaria integrati ad azioni di sviluppo sociale, educazione ed emancipazione delle donne, sviluppo agricolo, microcredito, ecc.. Da 15 anni MM è presente in Burkina Faso dedicandosi nel centro-Ovest alla lotta alla malnutrizione cronica infantile. Da 10 anni è in Mozambico dove, insieme con le ONG di No One Out, realizza programmi a favore della  salute comunitaria (salute materno infantile, nutrizione, HIV), per l’accesso all’acqua e la sicurezza alimentare. In Kenya con le stesse ONG si dedica all’empowerment per l’inclusione giovanile negli slum della periferia est di Nairobi, con attenzione particolare alla prevenzione e accesso al trattamento di giovani e donne sieropositivi. In Burundi è impegnata a migliorare i servizi sanitari dell'ospedale Distrettuale di Kiremba, in campo materno-infantile e internistico. In Brasile ssotiene una associazione locale che si occupa di educazione, accesso all’acqua, promozione della salute e dell’ autosviluppo famigliare delle comunità quilombola nello Stato del Maranhao

In Italia, dal 1988 realizza in collaborazione con l’Università di Brescia, un corso di aggiornamento in Malattie Tropicali e Medicina Internazionale della durata di tre settimane, attento  alla complessa molteplicità di una sanità al servizio della cittadinanza globale ed in relazione all’intensificazione dei flussi migratori. MMI si occupa anche di sensibilizzazione ed educazione alla cittadinanza globale e di servizio civile volontario in Italia ed all’estero.